A.S.Roma. Fonseca vicino e Dzeko ad un passo dall’Inter

Pubblicato il autore: Laurapetringa Segui

TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Daniele DE Rossi of AS Roma during the serie A match between Juventus and AS Roma on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La Roma inizia a guardare alla prossima stagione. Questa dovrebbe essere la nuova campagna abbonamenti 2019/2020. Ecco le vendite a partire da oggi: tante novità, prima fra tutte l’abbonamento digitale. I tifosi potranno acquistare il ‘season ticket’ online, e  gestirlo con l’app ‘Il mio posto’ . In questo modo si potrà anche cambiare il fruitore dell’abbonamento fino a cinque volte durante l’anno. Le curve a prezzi bloccati, 269 euro, da domani sino al 19 giugno, mentre i vecchi abbonati avranno tempo fino al 16.

potrebbe interessarti ancheFrancesco Totti e l’addio alla Roma: oggi la conferenza

La panchina

Una corsa a due quella della panchina. Nonostante la battuta di Conte: “Sarei disposto ad allenare la Roma se il posto c’è”, la corsa sembra a due per il ruolo. Da una parte il tecnico portoghese dello Shakhtar Donetsk, che sembra essere il favorito, dall’altra quello del Sassuolo, che ha dichiarato:  Nel calcio possono succedere tante cose, l’unica certezza è che non andrò alla Dinamo Domani non so cosa accadrà, ad oggi è così. Sono comunque felice di allenare il Sassuolo”.

potrebbe interessarti ancheInter, Kovacic freme per tornare in Italia

I giocatori

Dzeko è sempre più vicino all’Inter di Conte. In settimana le squadre si dovrebbero vedere per concludere la trattativa. La sua valutazione si aggira intorno ai 12 milioni di euro. Fonseca invece sempre più vicino, ma la frenata viene da Zerbi. Lorenzo Pellegrini invece è pronto a giurare alla Roma, togliendo la clausola di rescissione del contratto.
La Roma ha pubblicato a relazione redatta in vista dell’assemblea degli azionisti prevista per il prossimo 24-25 giugno.Si legge che “il risultato economico di A.S. Roma S.p.A. al 31 marzo 2019 è negativo per 23,4 milioni di euro, rispetto alla perdita di 38,8 milioni di euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente, con una variazione positiva di circa 15,4 milioni di euro. Si parla poi delle “iniziative che la società intende assumere per il risanamento della gestione e per il mantenimento di condizioni di continuità aziendale”. Sotto il profilo finanziario, inoltre, la Società ha previsto una serie di azioni necessarie a garantire un’adeguata gestione delle risorse finanziarie e dei fabbisogni di cassa.”

notizie sul temaInter, l’impronta di Conte sul mercato nerazzurroTotti lascia la Roma, domani l’addio ufficialeInter: inizia la rivoluzione di Conte
  •   
  •  
  •  
  •