Atalanta in Champions a San Siro: arriva l’ok del Milan. Tifosi rossoneri in rivolta

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Alla fine, l’Atalanta dovrebbe poter disputare le proprie gare interne in Champions nello stadio di San Siro.

Dopo aver ottenuto il benestare dell’amministrazione Sala e dell’Inter, anche I cugini rossoneri del Milan hanno dato il proprio assenso affinchè la Dea disputi le proprie gare europee a “la Scala del calcio“.

La decisione definitiva è arrivata ieri, e ha fatto seguito alla richiesta del presidente Percassi di far giocare l’Atalanta nel prestigioso impianto da 80.000 posti. Tale soluzione, si legge sulla Gazzetta dello sport, dovrebbe consentire all’Atalanta, che con ogni probabilità sarà inserita in un girone con diverse teste di serie, una maggior affluenza di pubblico.

Non l’hanno presa bene I tifosi del Milan. 

In particolare, le frangie organizzate del tifo rossonero, hanno divulgato il seguente comunicato:

potrebbe interessarti ancheMilan-Lecce streaming e diretta tv, dove vedere Serie A domenica 20 ottobre ore 20:45

Nel calcio che noi amiamo, questa richiesta sarebbe stata rispedita al mittente con una grossa risata. La richiesta di Percassi offende tutti I tifosi rossoneri: San Siro è casa nostra”.

Il comunicato prosegue con una serie di attacchi verso Un calcio animato da puri interessi economici, che sferra un altro colpo basso verso NOI tifosi milanisti”.

Dure le parole contro il presidente Percassi: “Cosa farebbe se, per esempio, il Brescia gli chiedesse in prestito lo stadio per giocare le partite di coppa?- e ancora- Percassi sa cos’è San Siro? No che non lo sa, altrimenti non si sarebbe azzardato a mettere in imbarazzo il Milan con questa richiesta. Una richiesta che offende tutti noi tifosi rossoneri, costretti a veder giocare nel nostro stadio una squadra che disputa le coppe a spese nostre”.

“San Siro è la nostra casa. 
Quello che potremmo presto subire noi e gli interisti, potrá capitare anche agli atalantini, ai napoletani, ai romanisti e a qualunque tifoso si veda portato via dal suo stadio cone se non fosse casa sua: è questo che ci attenderà quando il tornaconto economico avrá preso il sopravvento?”

Il comunicato si chiude, poi, con un invito al presidente dell’Atalanta:

potrebbe interessarti ancheLazio-Atalanta 0-2 (Video Highlights Primavera 1): Colley e Traore firmano la quinta vittoria consecutiva dei ‘baby’ bergamaschi

Percassi porti I suoi ragazzi a Reggio Emilia, e scriva lí la storia del suo club, lontano da quella Bergamo  che non sará mai di casa a Milano”.

“Siamo tifosi, ma soprattutto uomini con I propri sentimenti. Sono questi che, chiediamo, non vengano calpestati: neanche dal Milan”.

Parole veementi che fanno eco, come si diceva, alla dura contestazione dei cugini interisti, lamentatisi a causa della storica rivalitá che divide Inter e Atalanta.

I bergamaschi, in attesa di inaugurare il nuovo stadio, saranno ospiti a Milano nelle loro notti europee. Degli ospiti, a quanto pare, per nulla graditi….

notizie sul temaLazio-Atalanta Gasperini, la conferenza stampaAtalanta, Josip Ilicic pronto a ritornare al goalProbabili Formazioni Serie A, 8a giornata:Inter senza Sanchez, Higuain dal 1′?
  •   
  •  
  •  
  •