Juventus-Tottenham, un’altra tegola per Allegri: Lichtsteiner ko

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

“Per Juventus-Tottenham non firmerei per lo 0-0, ma per non prendere gol. Bisognerà fare una partita attenta, non dovremo esaltare le loro qualità e ci vorranno grande testa e grande tecnica. Bisogna portare il passaggio del turno a Londra, dove ci dovremo conquistare i quarti di finale”. Così l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri alla vigilia dell’andata degli ottavi di finale di Champions League. “Siamo dove dovevamo essere, abbiamo giocato la prima sfida diretta della stagione con l’Atalanta e ora giochiamo la seconda -aggiunge il tecnico bianconero in conferenza stampa-, ci vorrà entusiasmo da parte nostra e da parte dei tifosi, avremo bisogno anche del loro aiuto”. La Juventus in Champions ha giocato due finali negli ultimi tre anni crescendo molto in autostima ed esperienza internazionale: “Siamo cresciuti tanto in autostima grazie ai risultati, negli ultimi tre anni sono state conquistate due finali e in Champions solo il Real ha fatto meglio -sottolinea Allegri-. Il percorso però non finisce qui o in questa stagione”

potrebbe interessarti ancheJuventus, Ziliani attacca Buffon: “Ha mostrato lo schifo arbitrale che ha ridotto il calcio ad una cloaca”

Juventus-Tottenham, partita da 180 minuti

“Il passaggio del turno si gioca su 180 minuti e sappiamo sia i loro pregi, sia le loro difficoltà nell’arco della partita. Ci saranno dei momenti difficili, i quattro giocatori davanti hanno grande qualità e negli spazi vanno a nozze. Dobbiamo prestare grande attenzione”.  Allegri vede così il match di domani sera all’Allianz Stadium. Assenza pesante a centrocampo quella di Blaise Matuidi: “Non so chi giocherà al suo posto -dice Allegri in conferenza stampa-. Bentancur mi ha convinto, così come mi ha convinto Marchisio. C’è anche la possibilità Sturaro che può ricoprire il ruolo di Matuidi, e per caratteristiche è quello che può avvicinarsi di più, però possiamo anche cambiare il modo di giocare, dipenderà molto da come dormo e come mi sveglierò domani mattina”. In serata un’altra tegola si è abbattuta su Allegri.

potrebbe interessarti ancheSeredova, veleno su Buffon:”Finalmente posso tornare a tifare Juventus”

Juventus-Tottenham, Lichtsteiner non convocato

Il tecnico bianconero ha convocato 19 giocatori. Non fa parte dell’elenco Stephan Lichtsteiner, che ha accusato un risentimento muscolare alla coscia sinistra durante allenamento di oggi, che verrà meglio dimensionato nella sua natura ed entità nei prossimi giorni. Questo l’elenco dei convocati: Buffon, De Sciglio, Chiellini, Benatia, Pjanic, Khedira, Marchisio, Higuain, Douglas Costa, Alex Sandro, Pinsoglio, Mandzukic, Asamoah, Szczesny, Rugani, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Muratore.

notizie sul temaUn avvocato napoletano diffida la Juventus : “Scrivere 36 scudetti è pubblicitá ingannevole”Guerra social Napoli-Juve, Douglas Costa riprende i festeggiamenti “indecorosi” dei tifosi juventini.Il Napoli risponde.beppe-marotta-juventus-calciomercatoJuventus, Marotta:”Ottimismo per Emre Can, Morata difficile. Buffon? Può andare al Psg”
  •   
  •  
  •  
  •