Milan, obiettivo Champions possibile ? Il calendario potrebbe sfavorire la rimonta rossonera

Pubblicato il autore: antoniofight Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 28: Patrick Cutrone of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images scelta da Supernews)

Il Milan visto nell’ ultima gara di campionato giocata a Ferrara e vinta 4-0 contro la Spal sembra una squadra diversa da quella che ha collezionato risultati altalenanti nel girone di andata non riuscendo ad inserirsi nelle prime 4 posizioni che danno accesso alla Champions League, dopo una nuova disposizione dei giocatori acquistati a settembre  nel girone di ritorno la squadra di Gattuso ha collezionato 4 vittorie ed un pareggio nelle ultime cinque gare innescando una marcia in più grazie soprattutto al miglior assetto e rendimento della difesa, dove ha assunto un ruolo di primo piano Donnarumma in porta, che non è più facilmente superabile come nelle ultime gare del girone di andata non subendo più di un goal a gara mentre nel girone di andata aveva subito tre goal dal Verona e due addirittura dal Benevento.

Gli obbiettivi di inizio campionato erano di inserirsi nelle prime posizioni pur essendo consapevoli che la Juventus, visto l’ organico di cui disponeva, era la formazione favorita per la vittoria finale e la squadra da battere ma a mano a mano che si andava avanti nel girone di andata si vedeva che la squadra si inceppava in pareggi deludenti contro avversari superabili, 0-0 in casa contro Genoa e Torino, perdeva tutti gli scontri diretti contro le avversarie dirette per l’ inserimento nei primi quattro posti che danno diritto a disputare la Champions League e soprattutto subiva clamorosi rovesci contro il Verona dove subiva un 3-0 e l’ Atalanta  2-0 e si faceva raggiungere al novantacinquesimo sul 2-2 da un Benevento che difficilmente riesce a realizzare più di una rete per gara.

potrebbe interessarti ancheMilan, che caos: tutti i big sul mercato. Malumori tra Fassone e Yonghong Li

Le prossime gare di campionato vedono un calendario difficile se si considera che nel girone di andata il Milan aveva rimediato tre sconfitte consecutive contro Sampdoria , Roma ed Inter , e considerando il fatto che gli scontri contro la Juventus ed il Napoli , persi nel girone di andata, fuori casa il primo ed in casa il secondo sono dei test probanti per verificare se le scelte tecniche dell’ allenatore Gattuso e la scelta della società di non intervenire sul mercato a gennaio e di puntare sui giocatori  acquistati a settembre sono state giuste.Ora il Milan punta al centrocampista Ander Herrera del Manchester United, unico settore in cui la squadra appare carente, ma è probabile che il campione giunga a Milano solo dalla prossima stagione sportiva visti gli attuali vincoli contrattuali.

potrebbe interessarti ancheMilan-Uefa, qualcosa non torna: il mercato dei rossoneri si blocca

Considerato l’ attuale notevole distacco da Napoli e Juventus e la lunga serie di vittorie consecutive di queste formazioni che sono destinate a contendersi la vittoria finale per il Milan si prospetta l’ inseguimento alla terza e quarta posizione dalla quale è ad oggi distaccato di 8 punti occupate dall’ Inter  e dalla Lazio che hanno mostrato segni di stanchezza, se non di cedimento, nelle ultime giornate di campionato e tenendo sempre in considerazione le quinte e seste cioè la Roma e la Sampdoria che stanno avendo una certa continuità di risultati e puntano a raggiungere delle posizioni di prestigio.
Saranno i prossimi tre incontri con altrettanti scontri diretti a stabilire se la rimonta del Milan è possibile.

notizie sul temaBERGAMO, ITALY - MAY 13: AC Milan CEO Marco Fassone looks on before the Serie A match between Atalanta BC and AC Milan at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on May 13, 2017 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Milan, le possibili sanzioni dall’Uefa dopo il mancato settlement agreementMilan, no dell’Uefa al Settlement Agreement: Europa League a rischio?MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)Mercato Milan: non solo Immobile per l’attacco, spunta l’idea di uno scambio con la Juventus
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: