Il Var arriva in Liga dalla stagione 2019/20

Pubblicato il autore: Federico Burzotta Segui

Var Liga
Il Var è pronto allargare i suoi confini. Dopo Premier League, Bundesliga e Serie A, dove non sono mancate le polemiche, anche la Liga è pronta ad accogliere la moviola in campo. La RFEF, la Federazione spagnola, ha presentato una richiesta ufficiale all’IFAB, l’organo che si occupa della gestione del regolamento del calcio, per ottenere il via libera per l’utilizzo della tecnologia.

La sperimentazione partirà in “modo silente” in alcune partite di Copa del Rey di questa stagione e diventerà attiva nella prossima edizione del torneo. Per quanto riguarda l’utilizzo del Var nella Liga bisognerà attendere la stagione 2019/20, ma senza dubbio si tratta di un importante passo in avanti considerando che nel campionato spagnolo è ancora assente la Goal line technology per la rivelazione dei gol fantasma.

Il Var sbarca in Liga dal 2019/20

Com’è noto la sperimentazione è già in atto in Inghilterra, Germania e nel nostro Paese. La Liga si avvia quindi a diventare il quarto campionato europeo che utilizzerà la tecnologia per assistere l’arbitro nelle sue decisioni. La moviola è stata utilizzata nell’ultima edizione del Mondiale per club, nella Coppa del mondo Under 20 e nella Confederations Cup. Il presidente della FIFA Gianni Infantino, inoltre, ha già ufficializzato la svolta storica che riguarderà l’uso del sistema Var nei prossimi Mondiali in Russia, dichiarando che:

In questo modo non solo aiuteremo il direttore di gara, ma renderemo un po’ di giustizia anche al pubblico.

Le polemiche – Le perplessità da parte di allenatori e giocatori che hanno sperimentato la nuova tecnologia però vanno in direzione opposta all’effettivo successo della novità. È curioso andare a ripescare una dichiarazione di Zinedine Zidane dopo la finale del Mondiale per club, dove il Var è apparso per la prima volta in una competizione internazionale per club, che ha etichettato come una: “Fonte di confusione non necessaria”. Chissà cosa dirà Zizou quando la moviola arriverà anche in Spagna e se il suo Real Madrid sarà al centro di decisioni poco chiare.

Var Liga

Basta guardare alle controversie che ci sono state in Italia. Il rigore non assegnato in Roma-Inter per il contatto di Skriniar su Perotti grida ancora vendetta, e nell’occasione l’arbitro Irrati è andato completamente in tilt sulla mancata segnalazione del Var.

Var Liga

Gigi Buffon invece nel post gara di Genoa-Juventus non ci è andato per il sottile e ha sentenziato:

Il Var non mi piace, sembra di giocare a pallanuoto. Non ci si può fermare ogni tre minuti. È qualcosa che ti toglie il feeling della partita. Quando riusciranno ad adoperarlo con parsimonia e calibrarne l’uso, secondo me sarà un ottimo ausilio. In questo momento ci sta che faccia fare meno errori, anche se poi non è così in fondo. Ma si perdono di vista due cose. La valutazione dell’arbitro e la sensibilità che ha un arbitro nel gestire la gara perché chiaramente ogni contatto in area non significa che sia rigore, come potrebbe essere dalle immagini.

Però dopo un lungo periodo di adattamento anche la moviola diventerà una costante fisiologica del gioco del calcio, in fondo le prime sette giornate di campionato hanno segnato un punto di rottura con le sterili polemiche del passato. E anche in Spagna si dovranno preparare a questa svolta…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: