Il Torino 2016/2017 comincia male, rigore sbagliato e vittoria del Milan 3-2

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Il Torino 2016/2017 comincia male, rigore sbagliato e vittoria del Milan 3-2

Milan-Torino 3-2, prima partita di campionato del Torino 2016/2017 con un rigore sbagliato da Belotti che impedisce il pareggio, ma ci sono tanti giovani promettenti a caccia di un posto in Europa

La grande volontà di riscossa di Siniša Mihajlović dopo il clamoroso esonero dell’anno scorso dal Milan, farà la differenza della stagione del Torino 2016/2017. Molti giovani talenti sono cresciuti e l’arrivo di nuovi campioni come Adem Ljaic dall’Inter e Iago Falque dalla Roma, fanno ben sperare nella qualificazione in Europa. Il tecnico serbo era arrivato al Milan in sostituzione di Filippo Inzaghi il 16 giugno 2015 firmando un contratto biennale, ma dopo cinque sconfitte consecutive è stato esonerato a favore di Christian Brocchi. Il 26 maggio 2016 ha preso il posto di Giampiero Ventura firmando un contratto biennale con la società granata e in carriera ha sempre allenato squadre di serie A.

potrebbe interessarti ancheMilan, dov’è la grinta di Gattuso? Rossoneri ultimi per falli, contrasti e palle recuperate

Le strategie di Siniša Mihajlović per il Torino 2016/2017

Mihajlović dovrebbe mandare in campo una difesa a quattro formata dagli esterni Barreca e Zappacosta con Rossettini e Ajeti centrali. Al centrocampo Baselli, con Benassi a sinistra e Acquah a destra, mentre in avanti tridente d’attacco verrà Belotti al centro, Ljajic a sinistra e Iago Falque a destra.

L’albo d’oro del Torino

Il Torino ha vinto sette scudetti e cinque coppe Italia, disputando 484 partite in serie B andando a segno 624 volte. I campionati di serie A ai quali hanno partecipato i granata sono stati 72, con 2382 partite e 3118 gol: una media di 1,3 reti a partita. La parte migliore del Torino 2016/2017 è il centrocampo, con il nuovo arrivato dall’Inter Adem Ljajic che deve solamente trovare continuità. La difesa è il punto debole della squadra granata ed è stata penalizzata anche da numerosi infortuni. I numerosi nuovi arrivi potrebbero fare la differenza: Gomis dal Cesena, Barreca dal Cagliari, Rossettini dal Bologna e Ajeti dal Frosinone sono grandi talenti che se riusciranno ad inserirsi nella squadra porteranno il Toro molto in alto.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Milan, nel mirino il talento Dani Olmo: gli ultimi aggiornamenti

Milan-Torino 3-2 tabellino e pagelle

Milan (4-3-3): Donnarumma 7,5; Abate 6,5, Paletta 5,5, Romagnoli 6, Antonelli 6; Bonaventura 6,5 (73′ Bertolacci sv, 78′ Poli 6), Kucka 6,5, Montolivo 5,5; Suso 5,5, Bacca 8 (87′ Luiz Adriano 5,5), Niang 7. A disp.: Diego Lopez, Gabriel, Calabria, De Sciglio, Ely, Gustavo Gomez, Vangioni, Honda, Locatelli. All.: Montella 7.
Torino (4-3-3): Padelli 6; De Silvestri 5,5, Molinaro 6,5, Moretti 5,5, Rossettini 5,5; Acquah 6, Obi 5,5 (69′ Baselli 7), Vives 6 (58′ Maxi Lopez 5,5); Belotti 6, Ljajic 6,5 (28′ Boyé 6), Martinez 5,5. A disp.: Gomis, Ichazo, Ajeti, Barreca, Bovo, Castan, Aramu, Lukic, Tachtsidis. All.: Mihajlovic 5,5.
Arbitro: Antonio Damato.
Espulso: Paletta (M) al 90′ per doppia ammonizione.
Ammoniti: Martinez, Rossettini (T).
Angoli: 10-10. Rec.: pt 2′, st 5′.
Marcatori: 38′ Bacca (M); 48′ Belotti (T), 51′ Bacca (M), 62′ Bacca rig. (M), 90’+1 Baselli (T).

notizie sul temaModric, dedica a Boban per il premio The Best FIFA: l’ex Milan si commuove (VIDEO)Milan, Leonardo pungola Gattuso: rossoneri obbligati a vincere con Empoli, Sassuolo e ChievoBonucci al Torino, è il figlio Lorenzo che già segna come Belotti
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,