Juventus, Bernardeschi: il tanto atteso salto di qualità è avvenuto

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Federico Bernardeschi – Foto Getty Images© per SuperNews

In questa Juventus che vince e non lascia nulla agli avversari, a salire in cattedra è Federico Bernardeschi, tra i maggiori protagonisti in quest’avvio di stagione. I bianconeri sono in testa alla classifica di serie A con 15 punti all’attivo, frutto di cinque vittorie su altrettante gare disputate, così come in Champions, in cui condividono la vetta del girone con il Manchester United.

Bernardeschi giunto la scorsa estate dalla Fiorentina, per circa 40 milioni di euro, ha impiegato una stagione per entrare a pieno nei meccanismi della Vecchia Signora. Tra sali e scendi, qualche prestazione brillante e qualche altra meno, il talento natio di Carrara chiuse il campionato con 22 apparizioni e 4 centri all’attivo. La dirigenza bianconera, però, non si è lasciata condizionare dalla prima annata non particolarmente esaltante, continuando a puntare sull’ex viola, consapevole che prima o poi sarebbe esploso. Ed ecco che la consacrazione si sta materializzando in quest’inizio scoppiettante di stagione.

potrebbe interessarti ancheItalia-Finlandia, Mancini si affida ad un tridente inedito

Bernardeschi ha inanellato quattro presenze in A, di cui due da titolare, mettendo a segno due reti: la prima contro il Chievo, all’esordio, permettendo ai bianconeri di espugnare il “Bentegodi“, la seconda, invece, domenica scorsa al “Benito Stirpe” di Frosinone ribadendo la superiorità dei bianconeri, a margine di una sfida assai scorbutica. Anche in Champions, Bernardeschi si è reso protagonista di un’ottima prestazione contro il Valencia, risultando tra i migliori in campo. Nel tridente avanzato si sta dimostrando un’ottima spalla per i suoi compagni di reparto. Con Cristiano Ronaldo il feeling è ottimo, così come con gli altri. Sulla corsia di destra sfreccia in continuazione, rappresentando una spina nel fianco per i suoi avversari.

Tali performance convincenti destano interesse anche al c.t. azzurro, Roberto Mancini, il quale è intenzionato a puntare sul numero 33 bianconero per la rinascita della nostra Nazionale. In Nations League ha disputato una gara da titolare, contro la Polonia, a testimonianza che l’allenatore jesino creda fermamente sul talento e sulle qualità di questo calciatore che sorprese tutti sin dai tempi della Fiorentina.

potrebbe interessarti ancheVentimila euro di multa per Cristiano Ronaldo. Multa per il gestaccio

Spesso si afferma che in Italia latitano calciatori di casa nostra dotati di un eccelso potenziale, che dai vivai raramente vengano fuori giocatori interessanti. Beh, tutto ciò poco si addice a Federico Bernardeschi, classe 1994, in grado di fornire un lauto contributo ad una Juventus cannibale ed ambiziosa, sorprendendo tutti, anche i suoi compagni di squadra. Cristiano Ronaldo è affascinato da questo carrarese doc, che sta dimostrando una maturità ed una personalità da calciatore esperto. Il futuro gioca dalla sua parte e Bernardeschi, ciò,  lo ha compreso perfettamente.

notizie sul temaStefano Tacconi: “Buffon? È meglio che smetta. Italia 90? Con me in porta la Nazionale avrebbe vinto”Squalifica Cristiano Ronaldo: solo una multa per il portoghese, Cr7 ci sarà con l’AjaxDybala-Icardi: perché si e perché no
  •   
  •  
  •  
  •