Matteo Politano e l’Inter nel destino … in Calabria

Pubblicato il autore: cristian marchese Segui

Matteo Politano – Foto Getty Images© per SuperNews

Era un semplice adolescente in vacanza dai nonni, ma quelle partitelle sulla spiaggia attiravano più pubblico di una serata in piazza. Matteo Politano e l’Inter nel destino, perchè?
Fiumefreddo Bruzio paesino di pochi abitanti in Calabria, segnalato tra i borghi più belli d’Italia. Ebbene questo posto ha una simpatica particolarità, risulta essere il paese con più supporters nerazzurri, più della metà degli abitanti

potrebbe interessarti ancheVolata Champions, l’Inter arranca: occhio ad Atalanta e Milan

Tra questi, proprio i nonni di Matteo Politano che durante l’estate ospitavano il giovane talento per le vacanze estive quando la stagione delle giovanili della Roma giungeva al termine.Gli amici e parenti del posto lo descrivono come un ragazzo determinato ma anche giocherellone, con il pallone tra i piedi un vero mago.
A Fiumefreddo trascorreva le vacanze anche Alberto Zaccheroni, negli stessi anni in cui era allenatore proprio dell’Inter e proprio a Fiume, Matteo ne approfittò per un autografo di rito.
Le ultime vacanze calabresi risalgono ad un pò di anni fa, quando arrivò la chiamata nella primavera giallorossa ed il giovane talento fu costretto a ripartire per la capitale. Oggi dalle parti di Fiumefreddo c’è fermento per un giovane amico che veste quella maglia nerazzurra da tutti sognata, l’emozione per l’esordio è andata, i risultati non sono stati dei migliori, ma per tirare le somme ci vorrà del tempo, la partita di Bologna sembra aver dato la spinta giusta all’ambiente. Il sogno in Calabria  è quello di poterlo riabbracciare , magari da artefice e protagonista, magari con il tricolore sul petto!

potrebbe interessarti ancheInter, Wanda Nara insulta Adani dopo la sconfitta con il Napoli

notizie sul temaNapoli-Inter streaming gratis e diretta tv Serie A, dove vedere il match oggi dalle 20.30Inter, Marotta conferma Spalletti:”Le voci su Conte infastidiscono”Allegri tra passato, presente e futuro: una notizia che non può lasciare niente invariato
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: