Lautaro Martinez a segno con l’Argentina. Giungono ottime notizie per Spalletti

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Lautaro Martinez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

El Toro” ha voglia di mettersi in mostra e il messaggio inviato da Riyadh è chiaro e indiscutibile: Lautaro Martinez è pronto a dare il massimo anche per la causa nerazzurra. Nell’amichevole disputata ieri sera tra Argentina ed Iraq, conclusasi con il punteggio di 4-0 per l’Albiceleste, l’attaccante nerazzurro è andato in gol, al 18′, spezzando l’equilibrio del match. Lautaro è apparso in forma e in stato di grazia, sfoderando un’ottima prestazione, seppur al cospetto di un avversario modesto, dimostrando un interessante feeling con i compagni di reparto, Dybala e Da Paul, proiettandosi, così, con ardore e convinzione verso le nuove sfide che affronterà con la maglia dell’Inter.

Martinez, al momento, vanta al suo attivo 4 presenze in serie A, di cui solo due da titolare, complice anche un infortunio subito a fine agosto che ne ha compromesso parzialmente l’inserimento in pianta stabile, ed un gol all’attivo, messo a segno, anche in quel caso di testa, contro il Cagliari. Dopo un avvio stentato, “El Toro” sta tornando ai suoi livelli standard palesati con addosso la casacca del Racing Club di Avellaneda.

potrebbe interessarti ancheIJF19, Valsecchi a SN: “In Leclerc rivedo Hamilton. Alla Ferrari serve affidabilità, ha i piloti giusti per vincere”

Il suo rapporto con i compagni di squadra nerazzurri è ottimo, in particolar modo con Mauro Icardi, il quale lo sta aiutando in questa fase di inserimento e di ambientamento nel calcio italiano. I due si frequentano anche fuori dal campo, e ciò rappresenta un fattore da prendere in considerazione da parte di Luciano Spalletti, che alla ripresa del campionato sta valutando l’opportunità di schierare contemporaneamente i due argentini, rafforzando, così, il reparto avanzato, dando il “la” ad un tandem che promette scintille negli ultimi sedici metri. In tal senso, un parere positivo è giunto anche dall’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, il quale non ha lesinato parole di elogio e stima nei confronti del giovane Lautaro, non escludendo l’opportunità che assieme ad Icardi possa comporre uno dei tandem avanzati più temibili presenti nella nostra serie A.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Inter, c’è Dzeko per Spalletti: Marotta con il rebus Icardi

L’Inter, dopo la sosta, è attesa da sfide assai temibili ma di prestigio, come il derby della Madonnina con il Milan, il doppio confronto in Champions al cospetto del Barcellona e la sfida dell'”Olimpico” contro la Lazio, duelli che testeranno le ambizioni e le potenzialità della Benamata, la quale vorrà fare leva sulla vena realizzativa e sulla forza esplosiva di Lautaro Martinez, che nel frattempo segna con la camiseta albiceleste, rassicurando i tifosi interisti: “El Toro” è pronto a colpire anche in Italia.

notizie sul temaInter, il piano Marotta: via Icardi e (forse) SpallettiInter, dilemma Spalletti: Icardi o Lautaro Martinez con il Frosinone?Icardi tra angeli e demoni: Spalletti lo riabbraccia, la Curva Nord lo scarica
  •   
  •  
  •  
  •