Zanardi: la situazione clinica è più leggera di quella di Schumacher

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui


L’incidente di Alex Zanardi ha fatto tornare alla memoria quello di Michael Schumacher, non tanto per la dinamica (l’ex pilota della Ferrari durante una discesa con gli sci è caduto battendo la testa contro una roccia – ndr) ma per la tragicità della vicenda, per le preoccupanti condizioni a livello neurologico e per l’angosciante attesa con la speranza di ricevere una notizia positiva. Quest’ultima che i fan di Zanardi aspettano con ansia, purtroppo per Schumacher non è ancora arrivata e le condizioni del tedesco sono avvolte nel mistero.

Zanardi avrebbe un quadro clinico meno grave

Giuseppe Oliveri, direttore dell’Unità operativa Complessa di Neurochirurgia dell’ospedale Le Scotte di Siena, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato che dal quadro clinico emerso fino a oggi, la lesione di Zanardi sarebbe meno grave rispetto a quella di Schumacher: “E’ presto per capire i danni. Danno grave come quello di Schumacher? I danni assonali sembrerebbero scongiurati. Il danno assonale diffuso è un danno molto esteso a tutta la corteccia cerebrale, da cui difficilmente uno torna alle sue funzioni cognitive e motorie normali”.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, Main Round: la Danimarca vince il gruppo II e vola ai quarti

L’incontro del 2001 tra Zanardi e Schumacher

I due si incontrarono a 3 mesi di distanza dall’incidente in cui Zanardi perse entrambe gli arti inferiori. Michael Schumacher durante il Motorshow di Bologna, premiò il pilota italiano con il Casco d’Oro. Le immagini della clip parlano da sole.

  •   
  •  
  •  
  •