Fabio Aru bussa la porta dell’Astana. La risposta di Dmitry Fofonov

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui


Prosegue la telenovela legata al futuro di Fabio Aru. La sua decisione ufficiale dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Il Cavaliere dei Quattro Mori sembra essere vicino alla Qhubeka Assos (ex NTT), formazione del circuito World Tour in cui militano anche Domenico Pozzovivo e Giacomo Nizzolo.

Ma nelle ultime ore, secondo quanto sottolineato Dmitry Fofonov, manager della squadra kazaka Astana, in un’intervista rilasciata al sito specializzato francese velo-club, Aru avrebbe bussato alla loro porta.

Fabio Aru, la risposta di Dmitry Fofonov

Dmitry Fofonov ha spiegato la situazione con Fabio Aru: “Si è rivolto a noi e ho parlato personalmente con lui. Abbiamo sempre avuto un rapporto rispettoso. Mi ha detto che aveva acquisito esperienza alla UAE Team Emirates. Sa di aver commesso degli errori e gli sarebbe piaciuto ritrovare la nostra atmosfera familiare se ce ne fosse stata l’opportunità. Per noi è stata una decisione umanamente complicata, ma non abbiamo potuto dare seguito alla sua richiesta”.

Il manager ha spiegato perchè si è trovato costretto a declinare la proposta di Aru: “La politica della squadra è cambiata dopo la partenza di Vincenzo Nibali e quella dello stesso Fabio. Ora ci stiamo concentrando principalmente sullo sviluppo di giovani talenti con i quali pianifichiamo per il futuro. Come nel caso di Fabio e Miguel Angel Lopez. Fabio è venuto da noi dai dilettanti, ed è diventato professionista e un leader. La stessa cosa è successa con Lopez”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallanuoto femminile, World League: stasera le semifinali Russia-USA e Ungheria-Canada
Tags: