Zanardi, arriva la SerieTv sulla vita dell’ex pilota

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Zanardi
Tutti concordano sul fatto che Alex Zanardi, campione paralimpico, sia un esempio di vita. Non a caso la sua esistenza è costellata da numerosi drammi e rinascite che lo hanno segnato, rendendolo IronMan. Per questo motivo la sua vita andrà sullo schermo, diventando una serie tv. Il progetto è in fase di sviluppo, nonostante Zanardi in questo momento stia affrontando un lungo processo di riabilitazione a seguito del grave incidente in cui è stato coinvolto nel Giugno 2020.

Il progetto sulla vita di Zanardi

L’idea è in fase di sviluppo dal Gennaio 2020, con il contratto siglato tra le parti in quel mese e il coinvolgimento di IronMan. Chiaramente la serie tv sull’atleta ha avuto dei ritardi causati dalla pandemia da Covid-19 e l’incidente che ha subito la scorsa estate. Su quanto si andrà a realizzare, ha parlato il produttore Matteo Levi a Repubblica: “Ho una passione per Alex Zanardi, la sua storia mi emoziona. Mi sono sempre chiesto: come mai non si fa una serie su di lui? Grazie all’amicizia con Claudio Bonivento, che sarà produttore esecutivo della serie, ho conosciuto Alex e la moglie Daniela. L’8 gennaio 2020 abbiamo firmato il contratto in esclusiva. La sua storia è importante, sono rimasto in contatto; la moglie Daniela vuole che sia chiaro: il progetto si fa perché Alex aveva deciso di farlo e ne era felice“.

Leggi anche:  Padel, Mondiali Qatar: l'Italia femminile fa la storia

Chi interpreterà IronMan?

La 11 Marzo Film di Levi lavorerà con la Palomar di Carlo Degli Esposti. Per quanto riguarda la distribuzione, Levi è in contatto con Rai e Netflix. Da sciogliere il nodo su chi interpreterà l’atleta quattro volte medaglia d’oro alle paralimpiadi: “Noi ci terremmo ad avere un attore italiano come protagonista, con Alex non eravamo arrivati a parlare di chi lo avrebbe interpretato. Ma una cosa è certa: la sua forza e il suo coraggio sono universali, per questo il racconto deve avere un respiro internazionale. Quando gli ho spiegato che volevo fare una serie su di lui, sono seguiti parecchi incontri. L’impressione è stata di conoscerlo da sempre, è dotato di grande umanità. La moglie Daniela è una roccia“.

Leggi anche:  Padel, Mondiali Qatar: l'Italia femminile fa la storia

Ero consapevole delle difficoltà, anche perché Alex aveva ricevuto un’offerta importante da una major americana intenzionata a fare un film. Il soggetto è emozionante, fedele alle parole di Alex. Dopo l’incidente in Toscana c’è stata un’ulteriore dimostrazione dell’amore immenso nei suoi confronti, a cominciare dalla lettera del Papa che lo ringrazia per aver dato forza a chi l’aveva perduta. Zanardi sta combattendo, nella vita non si è mai fermato” ha spiegato Levi.

  •   
  •  
  •  
  •