Zenga Ct Serbia: l’Uomo Ragno è vicino a riprendersi il palcoscenico che merita

Pubblicato il autore: Marco Mikhail Segui

Zenga ct Serbia

E’ Walter Zenga il profilo scelto dalla nazionale serba per l’incarico di Ct. Dopo che Stankovic si è defilato seguendo Stramaccioni all’Udinese, la federazione serba ha contattato l’ex portiere dell’Inter per affidargli l’incarico. La trattativa è in corso, ma Tomislav Karazdic, presidente della federazione, è fiducioso sul buon esito dell’affare: ”Sabato abbiamo parlato a lungo con Zenga, ma ancora non siamo sul punto di chiudere l’accordo.”

Zenga Ct Serbia: dagli States agli Emirati arabi

Zenga è sempre stato un giramondo, sin dai tempi in cui era ancora un giocatore. Dopo gli anni d’oro all’Inter, in cui vinse tra l’altro uno scudetto, una supercoppa italiana e due coppe Uefa, e il record di imbattibilità ai mondiali con la nazionale(538 minuti), si trasferisce prima alla Samp, poi al Padova per andare infine a giocare al New England Revolution negli States. E’ qui che comincia la carriera da allenatore, per poi tornare in Europa prima al National Bucarest e successivamente allo Steaua, dove vince la coppa nazionale. Zenga ha un carattere fumantino e nel 2005/2006 va ad allenare la Stella Rossa, una delle squadre con la tifoseria più calda al mondo, e anche qui porta a casa un trofeo: il titolo nazionale. Dopo l’infelice avventura al Gaziantepspor, gli Emirati Arabi lo coprono di soldi affidandogli la guida dell’Al-Ain, dove però i risultati ottenuti non soddisfano gli sceicchi.

Leggi anche:  Dove vedere amichevole Parma-Sassuolo: streaming e diretta Tv

Zenga Ct Serbia: il ritorno in Italia

Il Catania lo richiama in Italia nel 2008 e  Zenga non si lascia scappare  questa opportunità. Con gli etnei conquista una grande salvezza che gli vale nel 2009 la panchina del Palermo. Zenga non si fa alcuno scrupolo riguardo l’astio sportivo tra le due squadre e si siede sulla panchina dei rosanero. Celebre la prima conferenza stampa della stagione in cui dichiara che il suo Palermo avrebbe puntato allo scudetto. Risultato? 5 mesi dopo Zamparini lo solleva dall’incarico per i risultati non soddisfacenti ottenuti.

Zenga Ct Serbia: finalmente un grande palcoscenico per l‘Uomo Ragno

Dopo l’esperienza di Palermo Zenga ha guidato gli arabi dell’Al Nasr. Questa avventura ha ulteriormente migliorato la sua competenza e visione del calcio mondiale, permettendogli anche di conoscere stili di gioco diversi rispetto all’Europa. Ora, però, il desiderio di tornare ad allenare una grande squadra  è forte e Zenga Ct Serbia sarebbe una gran bella prospettiva sia per la federazione serba che per lo stesso allenatoreTomislav Karazdic ha fissato una scadenza per la trattativa: ‘Speriamo di arrivare a una decisione finale entro la fine di questo mese”. L’offerta c’è, ora spetta all’Uomo Ragno sfruttare al meglio i suoi super poteri. 

 

  •   
  •  
  •  
  •