Higuain e la carica dei 101. Il ritorno del Pipita

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Gonzalo Gerardo Higuain

Tre gol in due gare. Gonzalo Higuain è tornato e la Juventus si coccola il suo bomber, decisivo con la sua doppietta realizzata a San Siro contro il Milan. Ne era sicuro Massimiliano Allegri che in conferenza stampa più volte ha ripetuto che Higuain non era in crisi e che doveva solamente stare tranquillo perché prima o poi il gol sarebbe arrivato. E così è stato.
Ad inizio mese Higuain era un attaccante spento, appesantito e impalpabile che era finito nell’occhio del ciclone a causa delle sue prestazioni poco incisive. Ma adesso, già da qualche settimana si vede un attaccante argentino diverso, un trascinatore capace di prendere per mano la squadra anche senza segnare, soprattutto contro l’Udinese, quando ha sfoggiato una prestazione di carattere, anche senza segnare, al servizio della squadra. Il capitano Gianluigi Buffon aveva detto in conferenza stampa una settimana fa che Higuain meritava applausi da parte di tutti i tifosi, per le prestazioni che stava esibendo e per la voglia di sacrificarsi del Pipita, in linea con le dichiarazioni di Allegri, il quale sosteneva che ottobre poteva essere il mese del numero 9 juventino.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv Rai 1?

Contro la SPAL mercoledì, Gonzalo Higuain aveva segnato il gol numero 99 in Serie A, dato ufficiale, mentre la rete numero 100 gli è stata annullata a causa di una sua posizione irregolare, così il destino ha voluto che il Pipita si ripetesse contro il Milan due volte, in modo da poter togliere le castagne dal fuoco. Così ecco l’argentino che raggiunge quota 101 in 4 stagioni e mezza di Serie A, tra Napoli e Juventus, arrivato sotto il Vesuvio nell’estate 2013, per una cifra intorno ai 35 milioni versati nelle casse del Real Madrid.
Nelle due stagioni con Benitez in panchina, Higuain ha realizzato dalle 17 alle 18 reti tra il 2013 ed il 2015, ma è nell’annata in cui è sbarcato Maurizio Sarri a Napoli che il Pipita ha saputo compiere una magia dietro l’altra essendo posto come unica punta di una squadra che giocava per lui: chiude il 2016 con il Napoli realizzando ben 36 gol, record assoluto della Serie A in una singola stagione. Arrivato ad un passo dal tricolore poi vinto dalla Juventus, Higuain sbarca sotto la Mole nel luglio 2016, acquistato per la cifra monstre di 94 milioni di euro e si rende protagonista della cavalcata bianconera dello Scudetto e porta la Vecchia Signora, di fatto, in finale di Champions League con la doppietta realizzata contro il Monaco in semifinale.
Dopo un inizio difficile Higuain, culminato con la mancata convocazione in Nazionale che sembra averlo caricato ancora di più, sembra essersi sbloccato psicologicamente e adesso la Juventus spera non possa fermarsi e continuare a segnare per portare i bianconeri verso traguardi sempre più prestigiosi.

  •   
  •  
  •  
  •