Peperino-Steaua per cuori forti. La decide Colasanti nel recupero

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

La prima gara in programma allo Sport City è Peperino La Rustica contro Steaua 2005, entrambe in cerca dei primi punti della Regular season. La formazione di D’Amora, sconfitta all’esordio contro i pronostici dal Bar Cristal, deve ancora ritrovare quella splendida energia che ha caratterizzato la grande stagione dello scorso anno.
Lo Steaua 2005, proverà proprio contro D’Eugenio e compagni ad ottenere i primi punti nella massima serie che finora li ha visti sconfitti nelle prime due uscite stagionali contro Cottini e Cotton
Club.

PIOVONO CARTELLINI, POCO CALCIO –  Parte con lo stesso piglio della gara impostata con il Cotton lo Steaua 2005 che come abbiamo visto anche nello scorso campionato cerca di basare il proprio gioco sulla fisicità. Partita molto maschia, ricca di contrasti e anche di qualche entrata ai limiti del regolamento da parte di entrambe le squadre, in particolare modo dello Steaua che all’ottavo minuto di gioco ha in lista già tre calciatori ammoniti. Il più bersagliato è sicuramente Fabio Simone che centralmente crea non pochi problemi alla retroguardia guidata da Turnea.
La prima frazione di gara si chiude sul risultato di zero a zero. Poche emozioni ed occasioni da rete che pendono solo dal lato biancorosso.

Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco

PIU’ PEPERINO, MENO STEAUA – La partita si sblocca solo al decimo del secondo tempo, grazie al tocco di Daniel Rossi prontissimo a deviare alle spalle di Turnea una conclusione da distanza ravvicinata di Ascione. I ragazzi di D’Amora conquistano fiducia e vanno, in un paio di occasioni, vicino alla rete del raddoppio ma nel momento più roseo del Peperino arriva la risposta inaspettata dello Steaua. Ad andare in rete con parecchia fortuna è il centrocampista Mihai che con un missile dai venti metri riesce a sorprendere D’Eugenio ingannato dalla notevole deviazione.

Colasanti regala tre punti pesantissimi ai suoi – Dopo l’espulsione di Dumitru (doppia ammonizione) la gara diventa a senso unico. Il Peperino costringe a giocare gli avversari nella propria metà di campo per buoni dieci minuti.
Molte le occasioni per Ascione e Campanella ma la rete della vittoria arriva al venticinquesimo con Colasanti. Il migliore in campo, dopo averci provato in tutti i modi sia nel primo tempo che nella ripresa, regala ai suoi la prima vittoria stagionale risolvendo una gara complicatissima. Il dieci in maglia bianco rossa è abilissimo a sporcare la conclusione dalla distanza di Campanella.

  •   
  •  
  •  
  •