Gli invincibili del Cotton Club mandano al tappeto il Tormarancia

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

La quinta gara di Serie A vede una davanti all’altra Atletico Tormarancia e Cotton Club. I campioni della scorsa Serie A2 provengono da due sconfitte consecutive (Lazio e Bar Cristal) mentre i campioni in carica non si fermano da ben ventotto partite come ci ricorda Maurizio Giuseppucci nel fine gara.

BARBARELLA DECISIVO – Il primo tempo ed in particolare modo i primi venti minuti sono determinati dalla bella prestazione dei titolari del Cotton e soprattutto di Alessandro Barbarella. L’attaccante del Cotton schierato titolare nella maggior parte delle occasioni segna dopo appena cinque minuti con un bel sinistro al volo sul traversone di capitan Zamperini.
Trascorrono pochi minuti ed è sempre Barbarella a procurarsi il calcio di rigore poi trasformato da Fabrizio Nolano verso la metà del primo tempo.
I ragazzi di Caterini, nonostante le pesanti assenze, riescono a riaprire la gara con Palombi al primo tiro verso lo specchio della porta. Il numero dieci, nonché miglior marcatore del torneo, riesce con un po di fortuna a superare Santarelli.

Leggi anche:  Bologna, a lavoro per Arnautovic: addio alla Cina, vicino ai rossoblù

L’ESPERIENZA E ZAMPERINI CHIUDONO I GIOCHI – Si rientra in campo con il Cotton che continua a fare la partita senza concedere praticamente nulla al Tormarancia che senza la presenza di Mastrosanti fa fatica a tenere alto il baricentro. Il Cotton gestisce palla e si porta sul tre a uno verso il decimo della ripresa. Corner battuto alla perfezione da Empoli che trova la testa di Zamperini. Lo stacco imperioso del numero 21 non lascia scampo ad Egizi.
Nel finale di gara il Tormarancia lamenta un rigore non concesso su Palombi che forse poteva caratterizzare e mettere un po’ di pressione sui campioni in carica.

Quarta vittoria consecutiva del Cotton Club che sale sola in classifica a 12 punti mantenendo sempre la miglior difesa del torneo con la media di un solo gol subito a partita. Continua invece il periodo “no” dei ragazzi di Caterini che sfrutteranno la sosta per riattaccare la spina contro la Roma Calcio a 8 tra un paio di settimane.

Leggi anche:  Coquimbo Unido: "carneadi" alla ribalta

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

  •   
  •  
  •  
  •