Napoli-Juventus, per i partenopei un record di punti da inseguire

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

napoli-juventus
Il prossimo venerdì sera si accenderanno i riflettori dello stadio San Paolo per la sfida delle sfide per eccellenza, ossia Napoli-Juventus.
Si affronteranno due squadre che stanno attraversando un momento diametralmente opposto: i partenopei hanno avuto una partenza sprint in campionato, mentre hanno subito due importanti battute d’arresto in Champions, coincise con le sconfitte contro il City, che hanno complicato non poco i piani qualificazione della squadra di Sarri; d’altro canto i bianconeri hanno arrancato talvolta in campionato, vedasi i passi falsi contro Lazio e Sampdoria nell’ordine, mentre in Champions, sebbene siano sotto al Barcellona, hanno mezza qualificazione agli ottavi in tasca.
Il match del San Paolo rappresenterà dunque per entrambe un importante banco di prova: per gli azzurri l’eventuale certezza di competere per lo scudetto che manca all’ombra del Vesuvio da quasi trent’anni, mentre per gli uomini di Allegri la giusta valutazione in merito agli effettivi obiettivi stagionali.

Napoli-Juventus, per i partenopei un record di punti da inseguire

Napoli-Juventus è anche la sfida tra la miglior difesa, quella partenopea, seppur in coabitazione con la Roma, la quale ha disputato una gara in meno, con soli 9 gol subiti, ed il miglior attacco, quello bianconero, con all’attivo 40 reti segnate, di cui il 50% siglato dalla coppia Dybala-Higuan.
Ciononostante, vi è assoluta parità in termini di differenza reti: per entrambe le compagini un evidente +26 nello score, invidiato da tanti e da nessun altro eguagliato, considerando anche l’Inter, seconda potenza, la Roma e la Lazio, giusto per confrontarsi con le prime cinque forze del campionato.

Forse il dato più importante è rappresentato dal numero di punti totalizzati dall’attuale capolista: in effetti il Napoli ha collezionato 38 punti in 14 gare, neanche la squadra in cui annoverava il beneamato Diego Armando Maradona era riuscita a fare meglio.
Il record assoluto attualmente lo detiene la Juventus versione 2005/2006 allenata da Fabio Capello, che totalizzò 39 punti in 14 gare, score destinato a lievitare nella quindicesima giornata, grazie alla sonora vittoria in casa al vecchio Delle Alpi contro il Cagliari per 4-0, salvo poi avere un fisiologico passo falso contro la Lazio all’Olimpico, in cui pareggiò 1-1.

Tuttavia il Napoli ha la possibilità di migliorare tale record: infatti vincendo venerdì contro la Juventus e la prossima settimana contro la Fiorentina, evidentemente andrebbe a totalizzare 44 punti, uno in più rispetto alla squadra dei record di Capello, assicurandosi a tutti gli effetti il primato in questa speciale classifica, oltreché cucirsi un bel pezzo di scudetto sul petto.

Vero è che la scaramanzia in questi casi è d’obbligo in quel di Napoli, ma i presupposti ci sono tutti affinché la squadra di Maurizio Sarri e del patron Aurelio De Laurentiis  possano raggiungere questo importante obiettivo.

  •   
  •  
  •  
  •