LEGA CALCIO A 8 | Il plauso di Benedetti al Cotton e una sconfitta che vale più di una vittoria

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

Al termine della sfida tra Cotton Club Lazio C8 l’allenatore dei biancolesti usciti vincitori dal campo dell’Empire con il risultato di 3 a 2 ma costretti a soffrire molto nonostante l’inferiorità numerica degli avversari fin dal primo minuto, prima dell’analisi dei suoi si è soffermato sulle qualità dei Campioni d’Italia, non a caso secondo Alessandro Benedetti i migliori, i più professionali e agguerriti, che hanno alzato l’asticella e il livello di tutto il campionato.
“Partita strana, loro oggi erano solo in 7. A noi ha fatto piacere, abbiamo potuto fraseggiare dietro. Ma la grandezza del Cotton si è dimostrata stasera perché 7 uomini in cammpo ti fanno tremare fino all’ultimo secondo. Loro sono una grande squadra per mentalità, è una squadra da cui tutti dobbiamo imparare per la voglia che ci mettono in campo: sono ex professionisti, gente che viene al campo con il veleno. Ci portiamo a casa 3 punti importantissimi, adesso testa ai 2 recuperi”.
Più specificatamente sulla prestazione dei suoi Benedetti ha evidenziato un po’ di immaturità dei giocatori, agitati e non in grado di tenere testa alla voglia di rimonta del Cotton.
“L’importante è la nostra identità di gioco, la voglia c’è: oggi al campo si sono presentati anche Celiani e Sammarco che credevo infortunati. Abbiamo 2 recuperi da giocare ma andiamo a giocare contro grandi squadre. Dobbiamo stare con i piedi per terra e acquisire la giusta mentalità: oggi non l’abbiamo dimostrato, perché con loro in 7 abbiamo comunque sofferto. Una squadra esperta e pronta per la categoria sul 2 a 0 mette la partita ‘in ghiaccio’ e noi l’abbiamo riaperta anche sul 3 a 1. Dobbiamo crescere a livello di mentalità”.

Sull’altra sponda (era assente anche il mister ufficiale Flaviano Pinna) a commentare la seconda sconfitta consecutiva del Cotton Club in casa si è fermato Michele Scatarzi che vede comunque grandi segnali di miglioramento, specialmente rispetto alla vittoria sul campo della Goldbet.
“Delle ultime tre partite, la vittoria con la Goldbet è la prestazione peggiore, ci ha lasciato perplessi dal punto di vista del gioco espresso. La partita è stata condizionata dalla nostra supponenza. Le due sconfitte ci lasciano più soddisfatti: con la Roma abbiamo subito un solo tiro in porta, stasera dobbiamo ringraziare i 7 presenti, tra cui il presidente Maurizio Giuseppucci che non gioca in questa categoria ma ha fatto una partita più che dignitosa a livello della Serie A”.
Al di là delle condizioni eccezionali della partita con la LazioScatarzi si è soffermato sulle prospettive di ripresa della sua squadra, che non possono più essere rimandate, anche in vista del turno di riposo della Roma Green Club di cui il Cotton dovrà approfittare per riprendersi la vetta.
“Vincere è fondamentale in un campionato così corto: non possiamo permetterci passi falsi. Ma non guardiamo ai turni di riposo delle altre. So che se il Cotton Club torna a vincere e infila una striscia di vittorie e prestazioni di cui questa squadra è capace sono sicuro che alla fine del girone d’andata guarderemo tutte dall’altro verso il basso. Solo a condizione di riprendere a fare ciò che si è fatto negli anni passati”.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco