Calciomercato estivo, ipotesi chiusura al 31 luglio

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui


La finestra di calciomercato estiva è sempre stata oggetto di dibattiti. Secondo molti presidenti ma soprattutto allenatori, la campagna trasferimenti della bella stagione si protrae per troppo tempo e sarebbe opportuno che i trasferimenti venissero effettuati completamente prima dell’inizio dei vari campionati, in modo da non stravolgere le formazioni in corso d’opera. Così, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport“, la Lega starebbe pensando ad una chiusura anticipata del calciomercato estivo, portando il termine di tutte le operazioni al 31 luglio, con data alternativa, in base agli accordi, fissata per il giorno 8 agosto.
Il modello che si vuole seguire è quello della Premier League, che ha fissato come termine ultimo per compiere trattative, in modo che al via del campionato ogni squadra ha un proprio organico ben definito. Si tratta al momento di un’ipotesi molto suggestiva, ma è necessaria, e la Serie A è d’accordo, dato che spesso soprattutto nell’ultimo decennio, alcune squadre iniziano il campionato con una certa rosa ed una certa quantità di giocatori a disposizione, finendo poi con gli allenatori che si trovano a gestire un gruppo di calciatori diverso da quello che gli era stato affidato nei primi giorni di ritiro. Così si sta seriamente prendendo in considerazione questa ipotesi, che potrebbe rappresentare una vera e propria svolta del campionato italiano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: