Calciomercato Inter: Lopez a Milano, Ramires a un passo

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


La mamma di Luciano Spalletti può sorridere in quanto l’Inter ha finalmente il suo rinforzo per completare il reparto difensivo: Lisandro Lopez, ex Benfica, che è arrivato in Italia per le visite mediche e la firma con il Club di Suning.  Il roccioso difensore centrale classe ’89 va a rimpolpare un reparto che, complici gli infortuni accorsi a Vanheusden, Miranda e Ranocchia, non è apparso numericamente all’altezza per competere fino alla fine per ottenere un posto in Champions League. L’ingaggio del portoghese escluderebbe di fatto l’arrivo anticipato di Bastoni dall’Atalanta (previsto tra un anno e mezzo circa). Il ragazzo del 1999, già acquistato per una cifra vicina di 10 milioni,  è senza ombra di dubbio un prospetto interessante per il futuro ma un incognita troppo grande per il presente in quanto vanta ‘solo’ 4 presenze in Serie A infatti,  lo stesso allenatore nerazzurro Luciano Spalletti, ha di fatto bocciato un suo arrivo anticipato affermando: “Bastoni è un ragazzo con poca esperienza è un interrogativo”.
Intanto il calciomercato dei nerazzurri è da considerare tutt’altro che concluso, Sabatini si sta muovendo per regalare all’ex tecnico della Roma anche un paio di centrocampisti polivalenti in grado di ricoprire posizioni più offensive all’occorrenza.

Leggi anche:  "È stata tua la colpa". Grazie Papu Gomez, ma l'Atalanta viene prima di tutto

Ramires il centrocampista richiesto da Spalletti
Uno dei nomi più caldi del calciomercato invernale dell’Inter è certamente quello di Ramires Santos do Nascimento, ex centrocampista del Chelsea ora in forza allo Jiangsu, squadra di proprietà dello stesso Suning. Il brasiliano nasce come interno di centrocampo ma, nel corso del suo percorso calcistico, è stato impiegato spesso anche come mezz’ala o dietro alla punta, ed è considerato uno dei migliori incursori in circolazione. Insomma, l’ex Chelsea rappresenta l’identikit ideale per completare il centrocampo dei nerazzurri che, fino ad ora, hanno sentito la mancanza di un centrocampista che abbia la capacità di giocare tra le linee e creare pericoli in zona goal.
Secondo quanto riportato dal giornalista brasiliano di Premium Sport, Andersinho Marques, l’Inter ormai avrebbe in mano Ramires e nella giornata di Martedì è atteso in Italia l’agente del calciatore dello Jiangsu Suning. Secondo lo stesso giornalista brasiliano probabilmente si concluderà con un prestito ma tutto può ancora cambiare e diventare un acquisto definitivo.

Leggi anche:  Probabili formazioni Udinese-Inter: Conte si affida ai titolarissimi, Lasagna in campo?

Julio Cesar: “Ramires è un leader”
A garantire le capacità tecniche del ragazzo c’è un suo ex compagno di squadra ed eroe del triplete dell’Inter del 2010, Julio Cesar che, nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha parlato di lui affermando: “Come persona è il mio contrario: ragazzo timido, molto introverso, che ama parlare poco. Ma alla fine ho capito che è la sua forza: molti fatti e poche parole, nel calcio spesso va benissimo. Come giocatore invece è un animale, in senso buono. E’ un po’ che non lo vedo giocare, ma il centrocampista che ricordo io ce l’ avevi sempre addosso e lo trovavi ovunque, perché non si stancava mai. Ramires è “nato” nel Cruzeiro, che in Brasile non è un club qualunque, e poi ha giocato nel Benfica e nel Chelsea, oltre che un sacco di partite nella Seleçao: una carriera così ti regala carisma, ti fa diventare leader

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: