Cesare Prandelli non è più l’allenatore dell’Al Nasr: record personale, terzo esonero consecutivo

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui


Cesare Prandelli è stato sollevato dall’incarico di allenatore dell’Al Nasr: infatti il club degli Emirati Arabi Uniti, con sede a Dubai, ha pubblicato la notizia attraverso i propri canali social. Per l’ex commissario tecnico della Nazionale Italiana, che lo scorso luglio aveva preso il posto di Dan Petrescu sulla panchina degli arabi, pesano l’eliminazione dagli ottavi di finali di Presidents Cup, nella quale la squadra allenata dal tecnico nativo di Orzinuovi ha subito una cocente sconfitta per mano del Dibba Al Fujairah, compagine allenata dal brasiliano Paulo Comelli.

L’AL Nasr d’altro canto faticava anche nel campionato locale, infatti la squadra dell’ormai ex tecnico Cesare Prandelli occupava la quarta posizione in classifica, a meno undici punti dalla vetta, occupata momentaneamente dall’Al-Ain, frutto di cinque vittorie, altrettante sconfitte e due pareggi.
Curioso record personale per Cesare Prandelli: con la decisione assunta dalla squadra arabata per l’ex tecnico degli Azzurri trattasi del terzo esonero consecutivo, dopo la debacle ai Mondiali del Brasile del 2014. Nelle precedenti parentesi era stato sollevato dall’incarico in Turchia, in cui occupava la panchina del Galatasaray, ed in Spagna, dove allenava il Valencia.
La squadra araba, in seguito all’esonero di Cesare Prandelli, è stata affidata a Mourad, che ha diretto l’allenamento odierno con la prima squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europei pallavolo maschile , un'Italia da sogno si conquista la finale