Elezioni Figc, De Laurentiis polemico: “Il calcio italiano va raso al suolo”

Pubblicato il autore: Aote Segui
during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Il giorno dopo la mancata elezione del nuovo presidente della Federcalcio resta viva la polemica; tanti i presidenti che hanno lasciato trasparire il disappunto per quanto accaduto, tra questi c’è sicuramente il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che non le ha di certo mandate a dire: “E’ stata una perdita di tempo, una rottura. Sapevo che sarebbe finita così. Il calcio italiano va ricostruito dalle fondamenta. Si sarebbero dovute rinviare le elezioni,in modo tale da poter trovare un accordo tra le varie parti. Il calcio ci guarda e al centro va messo il pallone, non le poltrone“.

Sulla falsa riga di De Laurentiis c’è il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero: “E’ stata una buffonata, adesso si va verso il commissariamento e. visto che sono malizioso, mi viene da pensare che ci fosse un disegno dietro per arrivare a questa soluzione“.

Leggi anche:  Dove vedere Palermo-Viterbese, streaming gratis e diretta tv Serie C

Più rammaricato il presidente del Torino, Urbano Cairo: “Mi aspettavo un accordo tra Tommasi e Gravina. Per quanto riguarda il passo indietro di Sibilia in favore di Gravina non posso giudicare, non conosco i termini del  loro possibile accordo. Non ero favorevole al commissariamento perché speravo che la soluzione arrivasse dall’interno del Calcio. Se poi questa sarà la soluzione, mi dispiace“.

  •   
  •  
  •  
  •