Lazio, Inzaghi “Con il Milan serve un’impresa. Immobile non gioca”

Pubblicato il autore: Andrea Pompeo Segui

Simone Inzaghi 26-11-2017 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Fiorentina allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Fiorentina at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia
Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa a un giorno dal big match contro il Milan che potrebbe pemettere alla Lazio di rafforzare la terza posizione in campionato, occupata attualmente con tre punti sull’Inter e cinque sui cugini giallorossi. Inzaghi ha dato però subito la notizia che i tifosi laziali speravano di non sentire: ” Immobile non ci sarà domani! Il ragazzo sta migliorando, ma non è ancora in grado di giocare. Potevamo rischiarlo, ma viste le tante partite decisive che abbiamo davanti, ho deciso di non farlo giocare in accordo con lui, sperando di averlo a disposizione per mercoledì in Coppa Italia con il Milan. Chi lo sostituirà? Ho ancora tanti dubbi perché contro Chievo e Udinese abbiamo sprecato grandi energie. Le riserve le scioglierò domani dopo il risveglio muscolare. Abbiamo tanti bravi giocatori e dovremo essere bravi a ruotarli tutti. Questo discorso vale anche per la difesa su cui ho ulteriori dubbi, valuteremo sempre domani, ora abbiamo anche Caceres in questo reparto che può darci una grande mano in un momento delicato come questo, fino ad ora non l’ho fatto giocare solo per permettergli di ambientarsi bene con il gioco della squadra, ma fisicamente sta molto bene“. Sulla lotta Champions con Inter e Roma il tecnico si è mostrato soddisfatto e orgoglioso del percorso affrontato dai suoi ragazzi fino a questo momento: “Ultimamente abbiamo tenuto un grande ritmo che dovremo continuare a tenere. Alla vigilia nessuno avrebbe scommesso che saremmo stati in lotta con Roma e Inter e ora vogliamo restare lì, continuare così sull’onda dell’entusiasmo, sfruttando le nostre certezze“.
Inzaghi ha anche dato una propria valutazione sugli avversari e sul tecnico Gennaro GattusoHo visto le ultime gare dei rossoneri e ho visto una squadra che sta meglio, che è organizzata e riesce a cambiare l’assetto durante la gara. Non sono secondi a nessuno e a livello di singoli come qualità credo che solo la Juventus possa essergli superiore“.

Leggi anche:  Serie A, si riparte subito: panoramica sul quinto turno, big match Fiorentina-Inter
  •   
  •  
  •  
  •