Milan, Cutrone nessuna squalifica per il fallo di mano contro la Lazio

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
Patrick Cutrone

Patrick Cutrone

La prova tv ha scagionato Patrick Cutrone. L’attaccante aveva segnato in maniera irregolare l’1-0 del Milan nella sfida contro la Lazio. Inizialmente passata inosservata, la rete del numero 63 rossonero era sembrata di testa, ma si è poi rivelata essere una realizzazione non conforme al regolamento in quanto segnata con il braccio.

Si attendeva il giudizio del Giudice sportivo Gerardo Mastrandrea che è finalmente arrivato: la non volontarietà del gesto ha pesato. Nessun provvedimento disciplinare per Cutrone. Come si legge nel comunicato ufficiale, hanno inciso sulla decisione finale la velocità della palla e la chiara volontà del giocatore di colpire la stessa con la testa: “Considerato che nel caso di specie il gesto non risulta connotato da alcuna volontarietà, avuto riguardo alla particolare velocità dell’azione e del movimento della palla, nonché, soprattutto, alla sussistente di un evidente tentativo di colpire la palla con la testa e del contestuale e non innaturale movimento del braccio, in relazione, quest’ultimo, allo slancio per colpire la palla di testa”.

Cutrone, che prontamente si era scusato tramite social affermando la sua totale buona fede nel gesto, potrà dunque essere convocato da Gattuso e giocare la prossima sfida di Serie A del Milan contro l’Udinese, in trasferta in Friuli. Una buona notizia per i rossoneri e per lo stesso giovane attaccante.

  •   
  •  
  •  
  •