Chiellini, esclusa la prova tv per il colpo rifilato a Belotti in Torino-Juve

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Nessuna squalifica per Giorgio Chiellini, difensore centrale della Juventus, in seguito al colpo rifilato a Belotti nel derby Torino-Juventus di domenica scorsa Con un difetto, a volte un po’ troppo egocentrico. La prova tv, del Giudice Sportivo infatti, non ha valutato il suo intervento alla Rocky, gancio sinistro sul volto del povero Belotti, che poteva costargli caro. Eppure, tra i tanti arbitri, guardalinee, e chi più ne ha, più ne metta, nessuno ha visto niente. Per fortuna il gallo Belotti, non ha subito nessun danno, sull’ intervento sul viso. Chissà, forse se fosse uscito del sangue, sarebbe andata diversamente. Fatto sta, che Giorgio Chiellini l’ha passata liscia anche stavolta. E non è la prima volta, che il centrale juventino, si fa sentire su attaccanti e giocatori avversari. Tirò una volta per i capelli il povero Cavani, quando giocava nel Napoli; sgomitò su Icardi; sbatté via Pazzini quando era nel Milan; scazzottò il naso lungo di Ibrahimovic quando indossava la casacca nerazzurra. Forse l’attaccante del Barcellona Suarez, in quell’Italia-Uruguay in Brasile, con quel morso, minacciò il Chiello nazionale anticipandosi di qualche secondo. Fatto sta, Chiellini la passa liscia anche stavolta, e sarà utile per la prossima gara con l’Atalanta in campionato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ibrahimovic voleva diventare il nuovo Maradona ma Adl disse no