Chievo-Cagliari probabili formazioni: le ultime dal Bentegodi

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
VERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images) chievo-cagliari

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Chievo-Cagliari è l’anticipo delle ore 18.00 della  venticinquesima giornata di Serie A: la sfida del Bentegodi rappresenta a tutti gli effetti un vero e proprio scontro salvezza. I clivensi attualmente sono fuori dalla zona retrocessione a quota 22 punti, mantenendo la distanza di sicurezza di 5 lunghezze rispetto alla Spal terzultima; i sardi invece hanno totalizzato finora 25 punti e si trovano leggermente meglio rispetto proprio ai veneti.
Per entrambe in palio tre punti davvero preziosi: un successo potrebbe rilanciare le ambizioni di salvezza ed eventualmente rosicchiare un miglior piazzamento in classifica, eventualmente sfruttando qualche passo falso delle dirette concorrenti impegnate tra stasera e domani.
Il Chievo è in piena crisi: non vince dal lontano 25 novembre, quando al Bentegodi ebbe la meglio sulla Spal che fu battuta con il risultato di 2-1 in virtù della doppietta di Roberto Inglese. Da allora si contano 8 sconfitte e solamente 2 pareggi. Il Cagliari d’altro canto è reduce da tre risultati utili consecutivi, di cui due pareggi ed una vittoria, appena due domenica fa, in casa proprio contro la Spal.

Leggi anche:  Piccinini su Conte: "L'Inter non ha avuto ferocia? Troppo semplice. A questo punto anche io potrei fare l'allenatore"

La gara Chievo-Cagliari andrà di scena per la 31esima volta nella storia delle due compagini: bilancio complessivamente a favore dei clivensi, che hanno racimolato 13 vittorie ed 11 pareggi, al cospetto dei 6 successi degli isolani. In Serie A, i rossoblù non hanno mai vinto al Bentegodi: a Verona si contano solamente due successi per i sardi, di cui uno in Coppa Italia per 2-3 nella stagione 1996/97 e uno in Serie B per 1-2 nella stagione 1958/59.
A dirigere l’incontro Chievo-Cagliari sarà il signor Luigi Nasca della sezione di Bari: il fischietto pugliese in carriera ha diretto solamente una gara dei clivensi, nella stagione 2011/2012, sconfitti nella circostanza dal Parma al Bentegodi con il risultato di 1-2; bilancio leggermente a favore dei sardi, i quali sono stati diretti per quattro volte da Nasca, raccogliendo due vittorie, un pareggio ed una sconfitta, l’ultima della quale la scorsa stagione al Mapei Stadium contro il Sassuolo con un sonoro 6-2.

Chievo-Cagliari: le probabili formazioni in campo oggi al Bentegodi

Il tecnico dei clivensi, Rolando Maran, ritrova Cacciatore, il quale ha scontato la squalifica comminatagli in seguito al match contro la Juventus per il gesto nelle manette. Il modulo scelto sarà il 4-3-2-1, con il solito Sorrentino tra i pali, difesa a quattro con Gamberini e Bani centrali, quest’ultimo sembra essere preferito rispetto a Tomovic, infine Cacciatore e Jaroszynski ai lati. Linea mediana composta da Radovanovic in posizione più centrale, ai lati agiranno Castro, ristabilitosi dopo l’infortunio grave occorsogli e la conseguente lunga convalescenza, e Hetemaj. A supporto di Roberto Inglese punta centrale agiranno sulla trequarti Giaccherini e Birsa.

Leggi anche:  L'inchiesta di Report sui veri proprietari del Milan: ecco dove vedere la puntata in streaming gratis e diretta tv

Il tecnico degli isolani, Diego Lopez, dovrà rinunciare agli acciaccati Romagna e Cigarini: l’assenza di quest’ultimo indurrà l’allenatore rossoblu ad alcune scelte obbligate a centrocampo. Modulo preferito è il 3-4-1-2, con Cragno inamovibile tra i pali, difesa a tre con Castan centrale, supportato da Ceppitelli ed Andreolli esterni; a centrocampo Barella e Ionita in mezzo, con Faragò e Padoin ai lati. Joao Pedro supporterà il tandem offensivo composto da Farias e Pavoletti.

CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Bani, Jaroszynski; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini, Birsa; Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Dainelli, Cesar, Gobbi, Depaoli, Tomovic, Rigoni, Gaudino, Bastien, Stepinski, Pucciarelli, Pellissier, Meggiorini. Allenatore: Rolando Maran.

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Ceppitelli, Castan, Andreolli; Faragò, Barella, Ionita, Padoin; Joao Pedro, Farias; Pavoletti. A disposizione: Rafael, Crosta, Miangue, Pisacane, Lykogiannis, Dessena, Deiola, Caligara, Cossu, Ceter, Sau, Han. Allenatore: Diego Lopez.

  •   
  •  
  •  
  •