Juventus, Allegri lancia una frecciatina a Sarri: ” Conta vincere. Tra vent’anni non si ricorda chi ci ha provato”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Il tecnico bianconero Allegri, durante la conferenza stampa pre-partita, ironizza su Scansopoli e lancia una frecciatina al suo rivale in campionato Maurizio Sarri.

Un tour de force per Allegri. Alla vigilia del match di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta, Allegri parla della situazione dei bianconeri e delle tante partite che seguiranno da qui fino a fine stagione. Domani i bianconeri vogliono conquistare la finale di Coppa Italia partendo dal 1-0 di vantaggio siglato a Bergamo nel match d’andata: un match da dentro e fuori per il tecnico toscano che vuole raggiungere la quarta finale di Coppa Italia in 4 anni: ” Il campionato si giocherà fino all’ultima partita e sarà bellissimo: alla fine vincerà il migliore, quello che lo avrà meritato. Noi abbiamo la voglia di vincere il settimo scudetto e soprattutto di confrontarci con una squadra che sta facendo grandissime cose. Ma domani dobbiamo pensare solo a noi stessi: sarà una partita da dentro e fuori, poi avremo la delicata trasferta con la Lazio e un’altra partita da dentro-fuori in Champions.” Domani i bianconeri vogliono la finale per avvicinarsi al primo obiettivo stagionale.

Leggi anche:  Morte Maradona, la dedica di Papu Gomez: "Oggi è morto il calcio"

Allegri risponde alle polemiche. Non sono mancate le polemiche in conferenza stampa per Allegri. Nell’ultimo periodo, sui social, è scoppiata la polemica Scansopoli che accusa le squadre che affrontano i bianconeri di aiutarli facendoli vincere facilmente ma il tecnico non ci sta e risponde così alle accuse: “ Sassuolo molle con la Juve e Napoli grande a Cagliari? Fa parte del mondo del calcio: qualcuno a volte farebbe meglio a star zitto, ma mi hanno insegnato ad ascoltare tutti. Queste polemiche sono buttate nel cestino visto che domenica non abbiamo giocato.” La sfida tra Juventus e Napoli sta facendo divertire tutti i tifosi, specialmente quelli imparziali, ma spesso le due società si lasciano andare a delle frecciatine l’una contro l’altra e, questa volta, è toccato ad Allegri rispondere alle polemiche sollevate dal suo collega. Il tecnico dei partenopei, spesso, si lascia andare a delle dichiarazioni contro la Juventus ma questa volta il tecnico bianconero ha risposto alimentando ulteriori polemiche: “ Quello che dicono gli altri non ci interessa: dobbiamo tenere un profilo basso e giocarci le nostre carte nelle tre competizioni senza sprecare energie mentali. Quello che conta è scrivere nell’albo il nome di quello che hai vinto, figuriamoci se tra vent’anni ci si ricorderà di come sarebbe potuta andare. Bisogna essere pratici” La sfida tra Juventus e Napoli, ormai, è entrata nel vivo e di questo passo ci attende una sfida fino all’ultima partita.

  •   
  •  
  •  
  •