Juventus, infortunio Bernardeschi: rinviati gli esami medici. Possibile intervento chirurgico?

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

juventus
Juventus
in apprensione per le condizioni di salute di Federico Bernardeschi, in seguito all’infortunio occorsogli durante il derby della Mole contro il Torino di domenica scorsa.
A preoccupare la società bianconera è le condizioni attuali del ginocchio sinistro dell’ex calciatore della Fiorentina: in pratica sin dai primi minuti successivi al problema fisico accusato dal calciatore della Juventus si era capito che si trattava di un infortunio più grave del previsto. E subito si susseguivano le diagnosi infauste che annunciavano un lungo stop per il giovane attaccante.
Sebbene Bernardeschi si sia messo in fretta e furia al lavoro per recuperare, con terapie ad hoc, la sensazione che si percepisce non è poi così tanto buona. Si profila purtroppo un lungo stop e alla stregua l’inevitabile assenza per la sfida di ritorno contro il Tottenham valida per gli ottavi di Champions League.

Leggi anche:  Juventus-Dybala: "É anche superfluo parlare di contratti per questa persona". La Joya è finita

Juventus in ansia per Bernardeschi: rinviati ancora gli esami medici

Il giovane attaccante è stato visitato giorno per giorno dallo staff medico della Juventus, al fine di valutare il decorso dell’infortunio. Servirebbero in particolare esami strumentali per verificare il grado di interessamento dell’articolazione. Tuttavia i predetti sono stati più volte rinviati anche a causa della presenza di condizioni ostative all’esecuzione degli esami, quali per esempio il gonfiore e l’infiammazione dell’articolazione.
La prima diagnosi dello staff medico della Juventus è stata “trauma distorsivo con interessamento capsulo-legamentoso al ginocchio sinistro“: sembra dunque chiara l’assenza dell’ex viola per la sfida di Champions. Resta dunque da capire l’effettiva valutazione dell’infortunio al fine di ipotizzare un presumibile ritorno in campo di Bernardeschi.

Bisognerà attendere l’esecuzione degli esami strumentali programmati dai sanitari della Juventus presumibilmente il prossimo lunedì, alquanto necessari per un’evidente panoramica del guaio fisico occorso al calciatore. A tutti gli effetti si tratta di una tegola per mister Massimiliano Allegri, il quale dovrà fare a meno anche di Bernardeschi in vista dell’imminente tour de force che vedrà la squadra bianconera impegnata su tre fronti a stretto giro.
Lo stesso tecnico bianconero ha parlato dello stato di salute del calciatore nella consueta intervista pre gara della Juventus in vista della sfida interna contro l’Atalanta: “Tra 20 giorni verrà rivalutato, se la terapia avrà dato effetti bene, sennò dovrà essere operato”.
I tifosi sperano di vedere il loro beniamino in campo quanto prima.

  •   
  •  
  •  
  •