Walter Sabatini e la “stoccata” alla dirigenza dell’Inter: “I cinesi cambiano spesso idea..”

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
TURIN, ITALY - MARCH 18: FC Internazionale board member Steven Zhang Kangyang looks on prior to he Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Steven Zhang (presidente dell’Inter) – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Non poteva essere certo una risicata e brutta vittoria in casa contro il fanalino di coda Benevento a riportare il sereno in casa Inter. La luce in fondo al tunnel non sembra ancora intravedersi , anche se una partita come il derby di domenica contro il rigenerato Milan potrebbe risollevare l’umore della banda Spalletti, chiamata principalmente ad una prova d’orgoglio nella stracittadina.

Intanto a mettere ulteriore carico, seppur indirettamente, all’ambiente Inter, in evidente tensione, ci pensa il coordinatore dell’area tecnica delle squadre di Suning, Walter Sabatini, che, dai microfoni di UOL Esporte, in Brasile, spiega il mancato approdo al Corinthians dell’attaccante verdeoro Alex Texeira, di proprietà dello Jiangsu Suning, l’altra franchigia di cui è proprietario il gruppo di maggioranza cinese a capo dell’Inter. La trattativa sembrava vicinissima alla fumata bianca, ma da Nanchino hanno fatto saltare il banco proprio nel momento decisivo: “Il Corinthians ha lavorato molto bene ma l’arrivo di Texeira è al momento impossibile” ha spiegato Sabatini, che poi non ha risparmiato una frecciata alla proprietà: “I cinesi hanno cambiato idea all’ultimo e purtroppo questo accade molto frequentemente”. Una dichiarazione shock quella dell’ex dirigente della Roma, che non sembra lasciar spazio ad interpretazioni, anzi denoterebbe forti frizioni tra lui e Suning nella gestione delle varie trattative, che hanno anche in passato interessato l’Inter. Sarà il preludio di un divorzio tra Sabatini e il patron Zhang Jindong?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Infortunio Ibrahimovic, si allungano i tempi di recupero: ecco quando potrebbe tornare in campo