Crotone- Roma 0-2, la Roma consolida il terzo posto

Pubblicato il autore: giorgia masala Segui
ROME, ITALY - SEPTEMBER 23: Edin Dzeko with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AS Roma and Udinese Calcio at Stadio Olimpico on September 23, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Raggiunta la qualificazione ai quarti di finale di Champions League, la 29esima giornata di serie A vede la Roma impegnata in casa del Crotone, con l’obiettivo di blindare ulteriormente il terzo posto in classifica prima della sosta per le nazionali.

Uno Scida strapieno fa da cornice ad un primo tempo privo di grandi emozioni.
Al terzo minuto la squadra di  casa sfrutta il controllo sbagliato da parte di Fazio per tentare di impensierire la difesa romanista con Nalini, ma Allison esce sicuro e fa sua la palla.
All’11 esimo prima occasione per la Roma: El Shaarawy tenta la conclusione dal limite, la palla, ribattuta, rimane  in area e Nainggolan da fuori tenta la botta di destro mandando la palla di poco alta.
Il primo cambio della partita avviene tra le file del Crotone, fuori Nalini per un problema muscolare, dentro Barberis.
Alla mezz’ora risultato ancora fermo sullo 0 a 0, ma
nove minuti più tardi il risultato si sblocca.
Un cross tagliato di Kolarov permette l’inserimento di El Shaarawy che, al centro dell’area, non deve far altro che appoggiare il pallone in porta.
Roma in vantaggio.
La squadra di Zenga, tuttavia, non si perde d’animo: Stoian ultimo uomo tenta il tiro, ma Allison recupera il pallone senza grandi sforzi.
Al termine dei primi 47 minuti di gioco la Roma conduce per 1-0. (2 i minuti di recupero assegnati).

Leggi anche:  Inter-Real Madrid streaming live e diretta tv Sky o Mediaset? Dove vedere il match di Champions League

Nel secondo tempo si fa  subito vedere il Crotone con un tiro da fuori area di Barberis agguantato da Allison.
Al 49 esimo Banti allontana Zenga dalla panchina per eccessive proteste dopo una punizione non fischiata ai suoi uomini.
Ad ogni modo il Crotone comincia a collezionare una serie di palle gol regalate da una difesa della Roma particolarmente distratta: prima Trotta ruba palla a Fazio ultimo uomo, ma uno straordinario Allison riesce ad ipnotizzare il giocatore del Crotone. Parata che vale quanto un gol.
Su un successivo capovolgimento di fronte, questa volta è Ricci che, al 59 esimo, con un traversone di  destro non trova la porta grazie al recupero in extremis di Peres.
Al 64esimo si rivede la Roma con il destro a giro di Kolarov che termina di un soffio al lato della porta.
Dopo la sostituzione di Pellegrini con Strootman, ancora  un errore  in disimpegno della Roma, contropiede di Ricci che verticalizza per Stoian il quale, solo in area di rigore appoggia debolmente sul portiere.
70 esimo minuto del secondo tempo, fuori Stoian dentro Simy.
Al 75′  la Roma raddoppia. Nainggolan con un tiro secco di sinistro appena dentro l’area, trova l’angolino alla destra di Cordaz.
Cambio nel Crotone, al 76 esimo esce Barberis per Crociata.
All’ 80 esimo ancora un’ occasione per il Crotone: l’ennesima distrazione della retroguardia romanista mette in condizione gli avanti del Crotone di battere in porta da pochi metri, ma prima Allison e poi per due volte Fazio, negano la soddisfazione del gol alla squadra calabra.
Ultimi minuti di partita caratterizzati dal pressing della Roma, con Under che, subentrato ad El Shaarawy, sbaglia in modo eclatante il possibile gol del 3 a 0.
Tre minuti di recupero assegnati da Banti.
Alessandro Florenzi ,ex della partita, che aveva preso il posto di Gerson, calcia con un destro secco, ma la palla viene respinta da Cordaz.

Leggi anche:  Brasileirão, 22a giornata: il Flamengo aggancia in vetta l’Atlético Mineiro, il Fluminense risale al quinto posto

Finisce così, la Roma vince 2 a 0 a Crotone grazie alle reti di El Shaarawy e Nainggolan.

  •   
  •  
  •  
  •