FIGC: rimandato alla stagione 2019/2020 il progetto delle “Squadre B”

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui


Dopo l’introduzione della tecnologia in campo, il campionato italiano sembrava pronto ad introdurre una nuova novità: le seconde squadre. Ma questo progetto, tanto richiesto anche dai club per far sì che i propri giovani possano acquisire più esperienza prima del salto in prima squadra, sembra destinato a slittare di una stagione.

Riunione. Nulla di fatto dopo la riunione tra FIGC e Lega Pro di oggi e, come riporta La Gazzetta dello Sport, per avere la possibilità di vedere le squadre B anche in Italia, come già avviene per esempio in Spagna, bisognerà aspettare la stagione sportiva 2019/2020.

Stop. La Federazione si aspettava una risposta diversa dalla riunione di oggi ma l’ostruzionismo da parte della Lega Pro ha costretto a rivedere i propri piani. I problemi riportati sono soprattutto di natura economica. In primis l’indennizzo economico nei confronti delle squadre di Serie C che perderebbero il ruolo di “contenitore” per la valorizzazione dei giovani talenti, oltre al problema dei ricorsi che scatterebbero in seguito al blocco dei ripescaggi. Dal punto di vista sportivo invece sarebbe necessaria una riforma dell’intero campionato onde evitare che le squadre B vengano viste come semplici riempitivi.

Leggi anche:  Inter DAZN, tre gare dei nerazzurri in streaming

Futuro. Non si vuole certo abbandonare il progetto anche per aumentare le possibilità di vedere crescere nuovi talenti pronti al grande salto nei club ma anche in ottica nazionale. La rifondazione della squadra azzurra è iniziata ma non può fermarsi qui altrimenti si rischia di non uscire da questo circolo vizioso. L’idea quindi resta e la sua validità non è in discussione ma l’avvio è rimandato alla stagione 2019/2020. Un anno di ritardo sul piano iniziale ma un tempo in più per riuscire ad integrare al meglio nel sistema questa nuova rivoluzione. La var è stata un successo, le squadre B hanno tutta l’intenzione di percorrere la stessa strada.

  •   
  •  
  •  
  •