Il Gos di Reggio Emilia impone la sospensione dei biglietti di Sassuolo-Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 01: Supporters of SSC Napoli cheer their team during the UEFA Champions League group F match between SSC Napoli and Manchester City at Stadio San Paolo on November 1, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il 31 marzo c’è un atteso Sassuolo-Napoli, partita che potrebbe essere decisiva anche dal punto di vista della classifica, visto che la Juventus, se la vedrà col Milan a Torino, gara più impegnativa, dal punto di vista tecnico.
Sta nascendo un caos, problemi di ordine pubblico, riguardo alla gara del Mapei Stadium, perché, in poche ore, sono terminati i biglietti per i tifosi del Napoli residenti in Campania e con regolare tessera del tifoso che dovranno sistemarsi nella tribuna Nord. E sono circa 6000 tessere, già esaurite. Al Sassuolo, invece è destinata la tribuna Nord, dove sono proibiti anche vessilli e sciarpe di altri colori. Visto che i tifosi del Napoli, presi dall’entusiasmo, vorrebbero riempire tutto l’impianto di Reggio Emilia, il Sassuolo in un comunicato ha annunciato la vendita, per i tifosi azzurri, residenti solo nella regione dell’Emilia Romagna nella tribuna Est.

Leggi anche:  Veretout, parla l'agente: "Napoli? Non ci interessa"

La città emiliana si prepara di fatto a un’altra invasione. Tante volte è accaduto con le big con Juventus, Milan e Inter ma stavolta non si tratta di una partita come le altre. Con i 3 punti il Napoli potrebbe tornare provvisoriamente in testa con il Sassuolo, di fatto, arbitro del campionato per un pomeriggio e in piena lotta salvezza.

  •   
  •  
  •  
  •