Juventus-Atalanta 2-0. I neroazzurri non si scansano ma perdono lo stesso

Pubblicato il autore: alvares Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 20: Blaise Matuidi of Juventus in action during the Serie A match between Juventus and ACF Fiorentina on September 20, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Nel recupero di campionato della gara rinviata per neve, l’Atalanta incassa l’ennesima sconfitta contro la Juve. I bergamaschi non si sono scansati come faceva presupporre l’iniziale formazione con 5 titolari fuori, ma con un gran pressing per tutta la gara hanno reso la gara difficile ai padroni di casa ora a +4 dal Napoli.

Grande intensità per tutte la partita ma Juventus sempre in contro. Vantaggio bianconero con Higuain al 29′. La reazione dell’Atalanta non arriva. Pochi i pericoli creati dai bergamaschi se si esclude un colpo di testa di Mancini.. Quest’ultimo al 34′ della ripresa si è fatto espellere dopo per aver preso due gialli nel giro di un minuto. Passano altri 120 secondi e, approfitando della superiorità numerica, la Juventus raddoppia con Matuidi, su assist di Higuain. E’ il 2-0 finale, quasi scontato alla vigilia.

Leggi anche:  Morte Maradona, medico sotto indagine per omicidio colposo. Ecco i dettagli

Non era certo questa la partita per poter fare punti per l’Europa per l’Atalanta e il 4-2-4 messo in campo nella parte finale di Gasperini è servito più come esperimento che per impensierire l’avversario. La Juve ora di porta a +4 sul Napoli e vede il settimo scudetto di fila, anche se il campionato è ancora lungo e il Napoli  non mollerà di certo la presa sui bianconeri fin quando non sarà condannato dalla matematica.

  •   
  •  
  •  
  •