Juventus, Cuadrado convocabile per il Milan. Bernardeschi migliora, operazione scongiurata ?

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui


Juventus, torna il sorriso dall’infermeria. Volti sorridenti alla ripresa degli allenamenti in casa bianconera. Per la prima volta dopo tanto tempo si è rivisto infatti in campo a pieno regime Cuadrado. Il colombiano ha svolto l’intera seduta di allenamento insieme ai compagni candidandosi almeno per la convocazione in vista dell’importante sfida di sabato sera allo Stadium contro il Milan di Gattuso. Le buone notizie però non finiscono qui. Anche Chiellini ha svolto senza problemi tutto l’allenamento di ieri e si candida a riprendere il posto al centro della difesa bianconera dopo l’uscita precauzionale nella trasferta di Ferrara. La notizie più importante sul fronte infortuni arriva però dalle condizioni di Federico Bernardeschi. Per il talentuoso esterno d’attacco infatti sembra scongiurato il rischio di operazione chirurgica per il ginocchio uscito malconcio dalla gara contro il Torino. Dalla visita di controllo dei giorni scorsi trapelano indiscrezioni in tal senso con il giocatore che continuerà il percorso conservativo riabilitativo fino ad aggregarsi al gruppo per il delicato rush finale di stagione.

Leggi anche:  Juventus-Napoli, la partita della discordia: decise data e ora

Il recupero di Cuadrado consentirà ad Allegri di usufruire di un esterno duttile in grado di adattarsi sia al 4-2-3-1 che al 4-3-3 come più spesso dimostrato nella scorsa stagione e nel campionato in corso fino all’operazione. Una freccia in più nell’arco della Juventus anche in vista del difficile doppio confronto con il Real Madrid in chiave Champions League. La velocità del colombiano potrebbe essere la chiave di volta per aggredire la difesa spagnola che come dimostrato nella Liga spagnola ha sofferto più volte gli uomini rapidi e veloci. Una rivincita personale anche per Cuadrado che nell’ultima finale di Champions proprio contro il Real Madrid rimediò una ingiusta espulsione per un presunto fallo di reazione ai danni di Sergio Ramos che i tifosi della Juventus ancora oggi non hanno digerito.

  •   
  •  
  •  
  •