Juventus, Pellegrini apprezza la corte dei bianconeri: “Vedremo, la Roma è un grande club”

Pubblicato il autore: Antonio Rondinelli Segui
ROME, ITALY - DECEMBER 05: Diego Perotti #8 with teammates of AS Roma celebrates after scoring the opening goal during the UEFA Champions League group C match between AS Roma and Qarabag FK at Stadio Olimpico on December 5, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Già da qualche tempo, in vista della fine del corrente campionato e con lo sguardo già al prossimo, diverse squadre stanno imbastendo anzitempo il tavolo delle trattative per poter raggiungere i propri obiettivi di mercato, prima delle dirette concorrenti ai cartellini dei giocatori interessati. Fra questi vi è quello di Lorenzo Pellegrini, il centrocampista della Roma sul quale la Juventus ha già messo gli occhi, dicendosi pronta a portare il giocatore classe ’96 al cospetto di Andrea Agnelli già dal prossimo giugno e pagando la particolare clausola che vedrebbe il prezzo del calciatore crescere o decrescere sulla base delle presenze in questa stagione di Serie A: 25 milioni in caso di 25 turni disputati, giocando almeno 45 minuti. Al di sotto delle 25 gare il prezzo scenderebbe di 1 milione per ogni comparsa in meno, salendo invece a 30 milioni a partire dal 26° incontro; al momento, quindi, il valore del giocatore sarebbe di 17,5 milioni di euro.
Pellegrini, infatti, di gare giocate per interno questo campionato ne conta solo 5, cosa che certamente non giova al morale del talento romano che, proprio per via della splendida stagione disputata lo scorso anno al Sassuolo (8 goal in 34 presenze) e per le buone prestazioni avute con la Roma ogni qualvolta sia stato chiamato in causa, milita già tra le fila della Nazionale maggiore.

Leggi anche:  Josip Ilicic, predestinato o certezza?

LORENZO PELLEGRINI STRONCA SUL NASCERE LE INDISCREZIONI DI CALCIOMERCATO, rilasciando delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport che non lasciano spazio a dubbi: <<Penso sia del tutto normale che ad un calciatore faccia piacere vedere il proprio nome accanto a quello di un grande club, ma penso di essere già tra uno di questi, che tra l’altro porta avanti un progetto chiaro e ambizioso. Per ora sto qui cercando di fare il meglio che posso, per quanto riguarda il futuro…Poi si vedrà >>.

  •   
  •  
  •  
  •