Lazio, Inzaghi: “Io alla Juventus ? Sono voci che fanno piacere”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
Simone Inzaghi 26-11-2017 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Fiorentina allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Fiorentina at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Lazio, il tecnico dei biancocelesti, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida contro i bianconeri, rilascia una dichiarazione che tiene in ansia la dirigenza del club presieduto da Claudio Lotito.
In particolare l’allenatore, analizzando l’ultima sfida di Coppa Italia persa solamente ai tiri di rigore contro il Milan, ribadisce: “Contro la Juventus ci saranno gran di motivazioni, sono orgoglioso della mia Lazio“.
La concentrazione sui prossimi avversari in campionato è tanta: la speranza di fare nuovamente uno sgambetto alla Vecchia Signora prevale, per questo motivo vuole che i suoi uomini rimangano concentrati sul prossimo obiettivo. La Lazio deve giocoforza reagire, anche alla luce dell’agguerrita lotta alle sue spalle per accaparrarsi un posto in Champions League.

Inzaghi preoccupa la Lazio: possibile addio a fine stagione?

La Lazio è reduce dalla eliminazione nelle semifinali di Coppa Italia avvenuta per mano del Milan, Inzaghi tuttavia non teme alcun calo di concentrazione dei suoi uomini: “Vista la gara che andremo ad affrontare recupereremo le energie con le motivazioni. Contro il Milan abbiamo dimostrato il nostro valore. A fine gara – prosegue il tecnico – ho detto ai miei ragazzi che sono orgoglioso del gruppo che alleno. Abbiamo fatto la nostra partita, ci ha penalizzato il fatto di non aver segnato a San Siro“.
Inzaghi poi si sofferma sui prossimi avversari della Lazio in campionato: “Loro possono cambiare tatticamente, ma indipendentemente – continua il tecnico – da questo dovremo ripetere le due partite perfette disputate in finale di Supercoppa e nell’andata di campionato“.
Una battuta poi sul futuro di Inzaghi che sembra essere sempre più lontano dalla panchina della Lazio: Allegri è il miglior tecnico italiano. Le voci fanno piacere ma io sono qui da vent’anni ed è la cosa più bella che potesse capitarmi“.

  •   
  •  
  •  
  •