Lazio-Juventus moviola: giusto negare un rigore per parte ? Banti e VAR all’unisono (FOTO/VIDEO)

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
during the Serie A match between AC Milan and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 28, 2017 in Milan, Italy. lazio-juventus

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Lazio-Juventus è stata decisa da Paulo Dybala che allo scadere inventa una magia che affonda letteralmente i padroni di casa: i bianconeri conquistano tre punti pesantissimi e si rifanno sotto al Napoli, impegnato contro la Roma tra poco più di mezz’ora.
Gara partita con i migliori auspici della vigilia: squadre spumeggianti e tanta fisicità in campo, nella prima frazione più arrembante la Lazio ma la Juventus comunque è viva e pericolosa.
Seconda frazione di gioco che cala di intensità, a causa anche dei recenti impegni di Coppa Italia che hanno visto entrambe le compagini impegnate. C’è voluta la magia del fuoriclasse per sbloccare un match che era destinato a terminare con il risultato di parità.

Lazio-Juventus, gli episodi dubbi dell’anticipo della 27esima giornata di Serie A

A dirigere Lazio-Juventus è stato designato il signor dal signor Luca Banti della sezione di Livorno: gara dall’elevato agonismo, considerata l’importante posta in palio. Episodi da moviola sin dai primi minuti di gioco: in particolare al 7° minuto i bianconeri invocano il penalty. Dybala entra in area e nel tentativo di stoppare cade in seguito al contatto con il biancoceleste Leiva. Nell’analizzare le immagini a disposizione, pare che la Joya cerchi il contatto, tuttavia non è chiara la dinamica, così come il mancato intervento del Var sembra dare ragione all’arbitro.

Tra gli altri episodi di Lazio-Juventus che meritano particolare attenzione si segnala il gol annullato alla Vecchia Signora al 28′ minuto: dagli sviluppi di un corner battuto da Pjanic, Lukaku trafigge il proprio portiere Strakosha nel tentativo di spazzare l’area. La rete non viene però convalidata da Banti, il quale ravvisa una trattenuta di Rugani ai danni di Radu, quanto basta per rendere irregolare l’azione. Come

Leggi anche:  Torino, "quarto d'ora granata" sostituisca "quarto d'ora da stupidi"

Veementi proteste al 63′ minuto da parte della Lazio: Lucas Leiva, nel tentativo di controllare la sfera in area di rigore, viene “abbattuto” da Benatia, il quale, intenzionato a spazzare il pallone, alza la gamba in maniera un po’ troppo scomposta. Nel video che segue è possibile vedere la dinamica dell’azione: Banti non interviene, sebbene molto vicino all’azione, altrettanto fa il Var, ad ogni modo i dubbi restano.

Regolare la rete che decide Lazio-Juventus: servito in area Dybala stoppa la palla ed avanza trattenuto da Parolo, cadendo nella circostanza e siglando il gol da terra. Come si può evincere dalle immagini, è l’argentino a subire il fallo che, nella circostanza, viene superato dalla marcatura siglata.

Sacrosante le ammonizioni decretate in Lazio-Juventus dall’arbitro Banti, in particolare quella di Luis Alberto per fallo su Lichtsteiner al 26′ minuto, di Luiz Felipe per intervento su Mandzukic al 29′, di Alex Sandro per fallo su Lucas Leiva al 75′ minuto e di Lulic perché scalcia Asamoah all’88’ minuto.
Manca l’analogo provvedimento in alcune azioni, come per esempio intervento al limite di Lulic su Asamoah nei primi minuti di gioco oppure di Lukaku su Liechtsteiner al 15′ minuto. Pjanic graziato per un pestone rifilato ad Immobile a centrocampo al 17′ minuto, mentre Lulic è stato ammonito un po’ troppo tardi da Banti se si considera l’importante mole di interventi fallosi commessi dal bosniaco.

  •   
  •  
  •  
  •