Milan-Arsenal probabili formazioni: le ultimissime da San Siro

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

milan-arsenal
Milan-Arsenal
è l’andata degli ottavi di finale di Europa League: al San Siro con fischio d’inizio programmato per le ore 19.00 i rossoneri ospitano gli inglesi allenati da Arsene Wenger. La squadra di Gattuso vuole continuare la personale striscia di risultati positivi trovando la giusta quadra anche in Europa League, dopo che in campionato ha rosicchiato punti alle rivali per la corsa ad un posto in Champions. I Gunners, d’altro canto, arrivano alla sfida continentale con qualche problema di troppo: sembra essere sempre più netta la spaccatura in seno allo spogliatoio. Un risultato potrebbe ridare la giusta linfa all’ambiente, ma non sarà facile, soprattutto in uno stadio stracolmo pronto a tifare e sostenere i colori rossoneri.

La gara Milan-Arsenal è una classica dei trofei di ampio respiro in campo europeo: in tutta la loro storia le due compagini si sono affrontate per ben sei volte, con un bilancio sostanzialmente in parità. Si contano due successi rossoneri, due pareggi ed altrettante sconfitte: ultima sfida che risale agli ottavi di finale di Champions della stagione 2011/12, con la squadra allora allenata dall’attuale tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, che, dopo il pesante k.o. dell’Emirates Stadium con il risultato di 3-0, riuscì a passare il turno in virtù del 4-0 rifilato proprio al San Siro, con doppietta di Robinho e reti di Boateng ed Ibrahimovic, mattatore quella sera in quanto autore anche di due assist.
A dirigere la sfida Milan-Arsenal è stato designato il signor Clément Turpin, classe 1982 di nazionalità francese, internazionale dal 2010: esordio assoluto per i padroni di casa, che non hanno mai incrociato il fischietto transalpino in gare ufficiali; identica sorte per gli inglesi, mai diretti dall’arbitro di questa sera.

Milan-Arsenal: le probabili formazioni in campo questa sera al Meazza

Il tecnico dei rossoneri, Rino Gattuso, deve ricaricare la squadra dopo il rinvio del derby contro l’Inter di domenica sera a causa della tragica morte di Davide Astori: vero è che il Diavolo gode di qualche giorno di riposo in più rispetto agli avversari, ma l’allenatore nativo di Corigliano Calabro vuole evitare qualsivoglia distrazione.
Non convocati i vari Abate, Antonelli e Musacchio, Gattuso vara il classico 4-3-3: tra i pali il solito Donnarumma, con Bonucci e Romagnoli centrali di difesa, coadiuvati da Calabria a destra e Rodriguez a sinistra. Sulla linea mediana, Biglia vertice basso con Kessié e Bonaventura ai lati. Tridente con Cutrone punta cenetrale, supportato da Suso e Calhanoglu. Il tecnico dei londinesi, Arsène Wenger, deve rinunciare a Lacazette e Monreal, nonché ad Aubameyang, il quale non è stato inserito nella lista Uefa. Probabile modulo sarà il 4-2-3-1 con Ospina tra i pali, quartetto difensivo composto da Mustafi e Koscielny centrali, con Chambers a destra e Kolasinac a sinistra. A centrocampo Ramsey e Xhaka formerà la coppia a supporto di Mkhitaryan, Ozil e Iwobi: unica punta dei Gunners è Welbeck.

Leggi anche:  Europa League, dove vedere AZ Napoli: streaming e diretta su TV8?

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disposizione: Donnarumma A., Zapata, Locatelli, Montolivo, Borini, Kalinic, André Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso.

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Chambers, Mustafi, Koscielny, Kolasinac; Ramsey, Xhaka; Mkhitaryan, Ozil, Iwobi; Welbeck. A disposizione: Cech, Holding, Maitland-Niles, Elneny, Nketiah, Wilshere, Mavropanos. Allenatore: Arsène Wenger.

Milan-Arsenal non sarà visibile in diretta tv in chiaro. Ecco tutti i dettagli su dove seguire il match di San Siro

  •   
  •  
  •  
  •