Napoli-Roma: Hamsik in dubbio per la febbre, incognite in attacco per Di Francesco

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui

NAPLES, ITALY - DECEMBER 10: Marek Hamsik of SSC Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on December 10, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Brutte notizie per il Napoli di Sarri, Marek Hamsik è stato costretto a dare forfait all’allenamento di giovedì a Castelvolturno. Il capitano è rimasto a casa bloccato dall’influenza. Sarri, però è ancora fiducioso di recuperare Marek per la delicata sfida contro la Roma del San Paolo. Il Napoli deve vincere per mantenere il minimo distacco dalla Juventus, che scenderà in campo solo qualche ora prima a Roma ma contro la Lazio di Simone Inzaghi e Ciro Immobile. Nel caso in cui Hamsik non riesca a trovare la condizione sufficiente a giocare, Sarri manderà in campo al suo posto il polacco Zielinski, che ha dimostrato di essere un grande giocatore e di saper segnare e confezionare assist importanti per i compagni.

Il cammino del Napoli in campionato è stato finora favoloso, grazie ad un calcio spumeggiante e propositivo, la squadra di Sarri è prima meritatamente in classifica, diversa è invece la situazione della Roma di mister Di Francesco. La squadra della capitale ha, nelle ultime settimane, espresso solo a tratti il bel gioco che l’aveva contraddistinta a inizio e metà campionato e la sconfitta con il Milan è stata certamente dura da incassare per i giallorossi. Di Francesco è indeciso su chi affidarsi in avanti per bucare Reina. Under e Dzeko sono favoriti per partire dall’inizio, mentre la sfida è aperta tra Perotti e El Shaarawy per una maglia da titolare nel tridente d’attacco, con l’argentino attualmente favorito. Gerson e Schick partiranno dalla panchina e più probabilmente entreranno a gara in corso in caso di necessità.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Stefano Tacconi ricorda Maradona: "Il gol che mi fece su punizione è stato il secondo più bello di sempre"