Roma-Torino, Di Francesco:”Schick titolare, dobbiamo dare continuità ai risultati”

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23:Eusebio Di Francesco manager of AS Roma instructions to his players during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La Roma di Eusebio Di Francesco, domani sera, ospiterà allo stadio Olimpico il Torino di Walter Mazzarri, cercando continuità dopo la strabiliante vittoria di Napoli. Nella consueta conferenza stampa di vigilia, l’allenatore giallorosso ha voluto cominciare ricordando l’ex capitano della Fiorentina Davide Astori:”Ho vissuto la cerimonia ed è stato molto emozionante, di lui ho il ricordo di un avversario pulito e leale. Volevo abbracciare tutta la sua famiglia “.

L’allenatore abruzzese, tornando alla partita, annuncia novità di formazione:”Schick giocherà sicuramente dall’inizio, anche perché Defrel ha qualche problema e non sarà della partita. El Shaarawy ha attraversato un periodo particolare e adesso si sta allenando bene, domani può giocarsi il posto con Perotti. Potrei cambiare solamente gli squalificati, non voglio stravolgere la squadra. De Rossi e Pellegrini sono entrambi disponibili, mentre Jonathan Silva non è pronto per partire titolare, ma potrebbe entrare a risultato già acquisito. Io valuto partita per partita, da sabato penseremo allo Shakhtar, avremo 4 giorni per recuperare.

Dalle indicazioni sullo stato di forma dei giocatori, il mister giallorosso parla del Torino di Mazzarri:”Conosco bene Walter, sono cresciuto con lui, ho visto grande attenzione nella fase difensiva“. Sul momento della squadra giallorossa afferma:”Dobbiamo dare continuità ai risultati, soprattutto in casa dove dobbiamo tornare alla vittoria con la stessa compattezza di Napoli . Nella partita contro il Milan, abbiamo perso meritatamente, in altri casi no. Dobbiamo prendere esempio dalla vittoria di ieri sera della Juventus, una mentalità vincente che tutto il calcio italiano dovrebbe acquisire“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Comunicato del Napoli: "Nessuna lite tra Gattuso e calciatori"