Sassuolo – Napoli 1-1, Sarri si arrende di nuovo: “Scudetto? Vogliamo superare gli 87 punti”

Pubblicato il autore: Martina Pota Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 10: Edoardo Goldaniga of US Sassuolo Calcio (C) celebrates with his team-mates the victory at the end of the Serie A match between US Sassuolo and FC Crotone at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 10, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da Supernews

Al Mapei Stadium, questo pomeriggio, si sono sfidate Sassuolo e Napoli.
La squadra di Iachini ha bloccato la corsa allo scudetto del Napoli dando così una chance in più alla Juventus per staccare la squadra di De Laurentiis, che questa sera scenderà in campo allo Juventus Stadium per affrontare il Milan, che tenterà a tutti i costi di ottenere almeno un pareggio con i bianconeri.
Il Napoli non va oltre il pareggio e così si vede costretta a non sbagliare più per la lotta scudetto in queste ultime di campionato, che la vedono impegnata contro Milan e Juve fuori casa nel giro di una settimana.
La formazione messa in campo da Sarri ha dovuto rincorrere il gol dopo averne preso uno da Politano al 22° del primo tempo; la rete valida per gli azzurri è arrivata al 80° con un autogol di Rogerio Oliveira da Silva.
Mertens & Co hanno sprecato molte occasioni da gol, ma c’è anche da dire che Consigli quando vede le grandi squadre non delude mai.

Mr Sarri non ha potuto contare sulle prodezze del suo capitano Marek Hamsik  sin dall’inizio visto che in settimana si è allenato poco per via di un intervento alle tonsille, per questo si è affidato a Zielinski unica novità nella formazione partenopea. Hamsik comunque è subentrato al 75°al posto di Dries Mertens.
Soltanto un punto, quindi, per il Napoli in questo weekend, così come per il Sassuolo. Un punto che forse delude un po’ tifosi del Napoli ma che fa tirare un sospiro di sollievo alla squadra di Iachini.

Nel post partita, Sarri allontana di nuovo la corsa scudetto e ai microfoni di Sky Sport dichiara che l’obiettivo della sua squadra è un altro: ” Lo scontro diretto con la Juve decisivo per lo scudetto? Noi vogliamo raggiungere gli 87 punti che è il record del Napoli di tutti i tempi. Oggi dispiace aver perso due punti per questo motivo.”

La prossima settimana ci sarà Napoli-Chievo un altro duro ostacolo per la squadra azzurra, anche se si giocherà al San Paolo quindi dovrebbe essere una partita più alla mano dei padroni di casa. Sempre il Chievo il 4 aprile, nella data scelta per recuperare le partite annullate il 4/5 marzo per la morte di Davide Astori, affronterà il Sassuolo al Bentegodi.

  •   
  •  
  •  
  •