Siviglia, Montella: “Che notte spettacolare! Milan? Nessun rimpianto”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui


Il Siviglia di Vincenzo Montella, dopo una partenza lenta è pronto a spiccare il volo. Anzi, lo ha già spiccato grazie alla doppietta siglata dal franco-tunisino Wissem Ben Yedder contro il Manchester United che le ha permesso di accedere ai quarti di Champions.

C’è molta Italia in questi quarti di finale di Champions tra la Juventus e la Roma qualificate tra le migliori otto d’Europa e Vincenzo Montella, con il suo Siviglia. In un’intervista rilasciata a “La Gazzetta dello Sport”, Montella ha avuto modo di parlare del suo presente in Spagna e del suo recente passato al Milan, dichiarando quanto segue: “E’ stata una partita meravigliosa da parte dei miei ragazzi. Devo solo far loro i complimenti per quanto fatto. E’ stata una notte speciale e sono orgoglioso di averne fatto parte. Abbiamo scritto un pezzo di storia in uno stadio spettacolare. Mi hanno chiamato da Barcellona per farmi i complimenti. Insomma io qui a Siviglia vivo alla grande in un ambiente che mi permette di lavorare. Sorteggio? Sento che troveremo il Bayern Monaco, ma l’unica cosa che spero è di trovare la Roma il più avanti possibile, magari in finale…

Inevitabile poi una domanda sul suo passato:  “Milan? Non ho alcun rimorso né rimpianto di alcun genere. Loro probabilmente non avevano bisogno di un allenatore con le mie caratteristiche. Ora però sono concentrato solo sulla mia squadra ma del Milan non posso che parlarne bene. I miei ex giocatori dicono che si lavorava poco, però gli attuali dicono che pretendo allenamenti duri e difficili, quindi non è un fatto oggettivo.” 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina: Prandelli stecca al debutto