Chievo Verona, Maran confermato sulla panchina gialloblù. Fiducia a termine per il tecnico?

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui
VERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Non c’è pace in casa Chievo Verona. Dopo la sconfitta arrivata nei minuti di recupero contro il Napoli, la posizione del tecnico Rolando Maran si era fatta traballante. La società, per il momento, però sembra puntare sulla continuità.

CRISI. Il Chievo, che negli ultimi anni ha sorpreso un po tutti per il gioco e i risultati ottenuti, sta vivendo una vera e propria crisi. Il 2018 è un anno da incubo se si guardano i numeri ma anche il finale del 2017 non era incoraggiante da questo punto di vista. Adesso però la zona retrocessione si sta pericolosamente avvicinando e la paura potrebbe giocare un brutto scherzo alla squadra gialloblù. Eppure sembrava che, con la vittoria in rimonta sulla Sampdoria nel turno pre Pasquale, la crisi fosse ormai un lontano ricordo. I doppi passi falsi contro il Sassuolo e al San Paolo contro la squadra di Sarri hanno invece riaperto la voragine.

MARAN. E, in un momento di crisi, l’indiziato numero 1 a farne le spese è sempre il tecnico. Non in questo caso, o per lo meno non al Chievo in questo momento. Il tecnico, Rolando Maran, la cui posizione è stata a rischio per tuta la giornata, è stato confermato alla guida tecnica della prima squadra gialloblù. Questo il risultato del summit della dirigenza che, in ogni caso, ha già pronto il nome del possibile sostituto. Si tratta di una soluzione interna, con D’anna attualmente allenatore della formazione Primavera, già allertato. Adesso, Maran e il suo staff devono assolutamente invertire la rotta per non veder finire, con qualche giornata d’anticipo, il proprio campionato.

VERONA. Ancora il campionato ha molto da dire, quello che è certo è che la Verona del calcio non ha vissuto una delle sue stagioni migliori. Se l’Hellas, dopo un anno in purgatorio è tornato in Serie A ma sta facendo grande fatica, il Chievo, partito con ben altre ambizioni adesso si ritrova – suo malgrado – invischiato nella lotta per non retrocedere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: