Diritti Tv Serie A, giornata decisiva per Mediapro. Attesa per la fidejussione da 1 miliardo di euro

Pubblicato il autore: antoniofight Segui

 

during the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 27, 2017 in Milan, Italy.

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La società spagnola Mediapro si è aggiudicata il bando  per rivendere i diritti TV sulla serie A che consiste in sette pacchetti per quattro piattaforme con l’ulteriore possibilità di rivendere spazi pubblicitari e commercializzare i diritti anche per il web.  Al momento però i tifosi ancora non sanno dove potranno vedere le partite di Serie A per i prossimi 3 anni.

Il motivo è molto semplice. Mediapro ancora non è riuscita a rivendere i diritti alle piattaforme interessate con Sky che ne ha bloccato il bando con un ricorso d’urgenza accolto e, inoltre, non ha ancora versato la fidejussione record da 1 miliardo di euro più Iva a garanzia dell’aggiudicazione della precedente asta nella quale la stessa Mediapro ha superato le offerte di Sky e Mediaset.

Nel momento in cui vi scriviamo non è stata ancora fornita alcuna notizia sulla effettiva presentazione delle garanzie bancarie da parte di Mediapro. Regna dunque ancora l’incertezza. I club attendono con fiducia pur con la consapevolezza però che i mancati introiti dei diritti tv potrebbero destabilizzare spese e bilanci dirigenziali. La Lega, a sua volta, attende le mosse dell’operatore spagnolo e spera di evitare la pubblicazione di un ulteriore bando di aggiudicazione dei diritti audiovisivi della Serie A, uno scenario che sarebbe quasi catastrofico a 3 mesi e mezzo dall’inizio della nuova stagione calcistica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: