Juventus, Allegri-Tagliavento: la Procura Figc chiede il filmato

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Le polemiche suscitate dalle contestatissime decisioni arbitrali prese da Daniele Orsato durante Inter-Juventus non accennano minimamente a placarsi. Per questo motivo la Procura della Federcalcio -come ci viene fatto sapere dall’Ansa- avrebbe deciso di mettere sotto la lente di ingrandimento gli ultimi match di Serie A, decisivi ai fini della lotta scudetto e salvezza. Il Procuratore Giuseppe Pecoraro -riporta l’Ansa- invierà un maggior numero di collaboratori rispetto al passato a controllare la regolarità delle partite determinanti per il vertice e la coda. Inoltre, all’attenzione del procuratore sono giunti anche due filmati: quello del siparietto tra Allegri e Tagliavento al termine della partita di sabato a San Siro e l’altro che mostra il labiale dello stesso IV uomo a bordocampo nella fase finale della partita, contestato da alcuni sul web.

Entrambi gli episodi, però, secondo la ricostruzione di Sky Sport sono stati oggetto di interpretazioni sbagliate. Infatti per quanto riguarda il primo video –Tagliavento/Allegri– il tecnico toscano, secondo la ricostruzione di alcuni, si sarebbe rivolto al quarto uomo dicendo: “(in riferimento ad Orsato) Taglia, è andato proprio bene eh…?“. In realtà le persone presenti in quel momento nella zona mista hanno smentito questa versione, chiarendo che l’allenatore della Juventus ha fatto riferimento a se stesso, nello specifico al comportamento tenuto dopo l’espulsione rimediata per “l’invasione di campo” successiva al terzo gol di Gonzalo Higuain. Quindi la versione corretta sarebbe: “Taglia, sono andato proprio bene eh…?“.

Il secondo video, invece, riguarda il labiale di Tagliavento a pochi minuti dalla fine del secondo tempo, dopo il pareggio siglato da Juan Cuadrado. In molti sul web hanno maliziosamente ritenuto che il quarto uomo affermasse: “Dopo il recupero vinciamo”. In realtà, sempre secondo Sky Sport, anche in questo caso la ricostruzione corretta sarebbe diversa. Infatti Tagliavento, ripreso mentre dialogava con il resto della terna arbitrale per decidere quanti minuti di recupero assegnare, avrebbe detto: “Con il recupero che facciamo?”. 

Dal minuto 3:30 i due episodi con protagonista Tagliavento

  •   
  •  
  •  
  •