Juventus, Ziliani attacca: “Classifica dei bianconeri gonfiata dagli arbitri”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

A pochi giorni dalla sfida che molto probabilmente deciderà le sorti della lotta scudetto, il clima tra Juventus e Napoli è già tesissimo. Dopo le polemiche mosse nei giorni scorsi dai sostenitori bianconeri, infastiditi dalla decisione presa dal CASMS (Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive) che, al contrario di quanto fatto all’andata, ha decretato di aprire il settore ospiti dell’Allianz Stadium, dando così la possibili ai sostenitori del Napoli possessori della tessera del tifoso e non residenti in Campania di assistere al big match di domenica, quest’oggi il giornalista de Il Fatto Quotidiano, Paolo Ziliani, ha pubblicato un tweet che farà discutere a lungo. Queste le sue parole: “Tutto giusto ma manca un punto. Come nel 97-98, quando si arrivò a JuveInter di Ronaldo-Iuliano con la classifica Juve gonfiata dagli arbitri (gol Bianconi-Rodomonti, gol. Bierhoff-Cesari ecc.) oggi la storia si ripete (Calvarese-Bernardeschi, Banti-Benatia ecc.). Troppo facile”. 


Ziliani nel suo post ha messo in evidenza delle analogie tra la sfida scudetto del ’98 fra Juventus ed Inter e quella che si giocherà domenica all’Allianz Stadium tra i bianconeri e il Napoli. Nello specifico il giornalista de Il Fatto ha riportato alla mente  due episodi arbitrali che durante il campionato ’97-’98 fecero molto discutere: i gol fantasma di Bianconi (Empoli) e Bierhoff (Udinese) non ravvisati dagli arbitri Rodomonti e Cesari. Questi eventi secondo Ziliani sarebbero paragonabili a quelli verificatisi durante questa stagione in Cagliari-Juve -quando Calvarese non ha concesso il calcio di rigore ai sardi per il fallo di mano di Bernardeschi- e in Lazio-Juventus -quando Banti non ha fischiato il penalty a favore dei biancocelesti per l’entrata scomposta di Benatia su Leiva-, i quali avrebbero, come allora, “gonfiato” la classifica dei bianconeri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: