Real Madrid-Juventus probabili formazioni: Mandzukic dal 1′, Allegri con il 4-3-3

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 20: Mario Mandzukic of Juventus in action during the Serie A match between Juventus and ACF Fiorentina on September 20, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images) real madrid-juventus

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Real Madrid-Juventus è il secondo atto dei quarti di finale di Champions League: i bianconeri affrontano i blancos al Santiago Bernabeu, dovendo rimontare il pessimo score accumulato nel match di andata dell’Allianz Stadium, durante il quale la squadra allenata da Massimiliano Allegri si è praticamente arresa a Cristiano Ronaldo e compagni.
Per rimontare il 3-0 subito a Torino, la Vecchia Signora dovrà disputare una gara perfetta: nell’ultimo turno di campionato, tuttavia, i bianconeri hanno vinto a fatica a Benevento, con la cenerentola del campionato che è rimasta in gara per buona parte, arrendendosi solamente nel finale ed in seguito ad alcuni eventi sfortunati.
Il Real Madrid, invece, non è andato oltre l’1-1 nel derby contro l’Atletico Madrid: in campionato la compagine allenata da Zinedine Zidane dista 15 punti dal Barcellona capolista, occupando attualmente la quarta posizione in classifica, a debita distanza dal Betis, quinta forza del torneo, fermo a 49 punti.

Con riferimento alle competizioni continentali, la gara Real Madrid-Juventus si disputa per la 21esima volta, contando anche la sfida di andata: i blancos sono in leggero vantaggio nei precedenti, si segnalano 11 affermazioni madrilene, 7 bianconere, mentre sono 2 i pareggi. L’ultimo successo al Santiago Bernabeu da parte della Vecchia Signora è datato 5 novembre 2008: nella gara valida per la quarta giornata del girone H di Champions League, i bianconeri si imposero con il risultato di 2-0, in virtù della doppietta siglata da Alessandro Del Piero.
A dirigere l’incontro Real Madrid-Juventus è stato designato il signor Michael Oliver, internazionale dal 2012: per i blancos esordio assoluto con il fischietto inglese, che non ha mai diretto una gara degli spagnoli; unico precedente per i bianconeri nell’attuale stagione di Champions, nel 2-1 rifilato allo Sporting, in virtù delle reti siglate da Pjanic e Mandzukic.

Le probabili formazioni di Real Madrid-Juventus

Per la sfida Real Madrid-Juventus di questa sera, il tecnico dei padroni di casa, Zinedine Zidane, deve far fronte ad alcune defezioni in difesa: Sergio Ramos è stato appiedato dal Giudice Sportivo, mentre Nacho Fernandez, primo potenziale sostituto, out per infortunio. Ad affiancare Varane nel ruolo di centrale di difesa dovrebbe esserci Vallejo, che ha recuperato da un infortunio in tempo di record e dovrebbe essere regolarmente in campo. Nel modulo prescelto 4-3-1-2, a completare il pacchetto arretrato, considerando Navas tra i pali, dovrebbero giocare Carvajal e Marcelo sulle corsie laterali. A centrocampo Casemiro resta il riferimento centrale, con Modric e Kroos a completare il reparto; Isco avrà il compito di innescare il tandem d’attacco composto da Benzema e Cristiano Ronaldo.

Il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ritrova Benatia e Pjanic, ma perde al contempo Dybala e Bentancur per squalifica, mentre Barzagli è out a causa di un infortunio. Il modulo preferito dovrebbe essere il consueto 4-3-3, con Buffon tra i pali, Benatia e Chiellini centrali difensivi, con De Sciglio a destra ed Alex Sandro a sinistra. A centrocampo rientra Khedira, con Pjanic a gestire il gioco; Matuidi completerà il reparto. Il tridente d’attacco sarà composto da Higuain punta centrale, supportato da Mandzukic, le cui quotazioni sono salite nelle ultime ore, e Douglas Costa. Cuadrado dovrebbe partire inizialmente dalla panchina, secondo le notizie che circolano nelle ultime ore.

Probabili formazioni Real Madrid-Juventus, mercoledì 11 aprile 2018 ore 20.45

Probabili formazioni Real Madrid (4-3-1-2): 1 Keylor Navas; 2 Carvajal, 3 Vallejo, 5 Varane, 12 Marcelo; 10 Modric, 14 Casemiro, 8 Kroos; 22 Isco; 9 Benzema, 7 Cristiano Ronaldo. A disposizione: 13 Casilla, 15 Theo Hernandez, 18 Marcos Llorente, 23 Kovacic, 17 Lucas Vazquez, 20 Asensio, 11 Bale. Allenatore: Zinedine Zidane.

Probabili formazioni Juventus (4-3-3): 1 Buffon; 2 De Sciglio, 4 Benatia, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 11 Douglas Costa, 9 Higuain, 17 Mandzukic. A disposizione: 23 Szczesny, 26 Lichtsteiner, 24 Rugani, 22 Asamoah, 8 Marchisio, 27 Sturaro, 7 Cuadrado. Allenatore: Massimiliano Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •