Serie A, analisi del campionato. Lotte in ogni zona della classifica

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Rafinha – (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images scelta da SuperNews)

Quest’anno la Serie A è un campionato bellissimo. Non solo per quanto riguarda la lotta scudetto che improvvisamente si è riaperta, ma anche per quanto riguarda le altre zone della classifica. Insomma andiamo con ordine: la Juventus è ancora prima ma ora si trova a +1 sul Napoli che ha vinto lo scontro diretto dell’Allianz Stadium. Incredibile come sia cambiata la situazione in casa bianconera. Mercoledì sera a Crotone, per qualche decina di minuti la Juve era prima a +9 sul Napoli. Il pareggio di Simy poi ha ribaltato completamente la situazione. Il Napoli si è portato a -4 vincendo contro l’Udinese 4-2. Ora si complica per la Juventus, in quanto la squadra di Allegri non potrà più sbagliare, ma avrà di fronte a sé Inter e Roma in trasferta, mentre i partenopei se la vedranno contro Fiorentina, i cui tifosi hanno già invitato i propri giocatori a ‘scansarsi’, e Sampdoria.

I bianconeri giocheranno contro due squadre che sono ancora in piena lotta per la qualificazione in Champions League. Tra il terzo ed il quinto posto, ci sono tre squadre racchiuse nello spazio di un punto, ovvero Roma, Lazio ed Inter. Saranno queste a contendersi l’accesso alla prossima Champions con Inter e Lazio che si affronteranno all’ultima giornata, la quale sarà presumibilmente decisiva. La Roma affronterà la Juve alla penultima, i cui bianconeri saranno reduci dalle fatiche della finale di Coppa Italia. I giallorossi dovranno fare i conti con la doppia sfida di Champions contro il Liverpool. Per quanto riguarda il sesto posto valido per la qualificazione all’Europa League, al momento l’Atalanta si trova davanti al Milan in crisi di risultati. Una rimonta incredibile quella degli uomini di Gasperini ma la situazione dei rossoneri preoccupa e non poco. Ultima vittoria datata 18 marzo, 3-2 sul Chievo in rimonta. Più staccate Sampdoria e Fiorentina, due squadre che sembrano ormai aver mollato definitivamente.

La lotta per la salvezza diviene sempre più entusiasmante: tra il quattordicesimo ed il diciottesimo posto intercorrono solo quattro punti. La SPAL al momento è retrocessa ed è a +4 sul Verona, che salvo miracolosi colpi di scena retrocederà in Serie B. Il Crotone è l’ultima squadra che si salverebbe, trovandosi a +2 sugli estensi a pari punti con il Chievo, che non vince da sei partite e rischia seriamente di tornare in B dopo 10 anni. Ma devono fare attenzione anche Udinese e Cagliari inchiodate a quota 33 punti. I friulani hanno perso 11 partite consecutive e sono precipitati al quattordicesimo posto. Se i bianconeri dovessero continuare così, la situazione potrebbe farsi dolorosa. Il Cagliari ne ha vinte due nelle ultime 10 ma rimane sempre l’incostanza il difetto principale della squadra di Diego Lopez. Anche per gli isolani occorre trovare almeno due vittorie in questo finale entusiasmante di campionato. Il Sassuolo pare avere superato la crisi ed in questo momento pare essersi salvato definitivamente. La non era così aperta ormai da anni e questo potrebbe essere l’anno della svolta verso un campionato sempre più bello.

  •   
  •  
  •  
  •