Serie A, gli arbitri minacciano lo sciopero: a rischio i match della 32.a giornata

Pubblicato il autore: Antonio Rondinelli Segui

 

TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Paolo Tagliavento referee during the serie A match between Juventus and AS Roma on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Come già avvenuto in Portogallo lo scorso dicembre per le troppe accuse e i troppi sospetti, anche gli arbitri di Serie A minacciano lo sciopero. Venerdì 6 aprile sarà indetto un Comitato Nazionale avente come unico tema del giorno ”provvedimenti straordinari”.
Stando a quanto si legge sulle pagine del Corriere dello Sport, l’Associazioni Italiana Arbitri (Aia) sarebbe pronta a battere con forza i pugni sul tavolo, promuovendo uno sciopero di tutta la categoria.
Il giorno designato potrebbe essere sabato 14 aprile in occasione del 32° turno di serie A, anticipo che ha in programma nove partite di Serie B, nove di Lega Pro, ma soprattutto quattro partite di Serie A:
Chievo-Torino, Atalanta-Inter, Cagliari-Udinese, Genoa-Crotone, tutte e quattro di rilevante importanza per quanto riguarda la permanenza nella categoria maggiore e la qualificazione per un posto sia in Europa League che in Champions League.
Le motivazioni che hanno spinto gli arbitri a minacciare questo eventuale sciopero sono diverse, tra cui le violenze sui direttori di gara (in particolar modo nelle categorie giovanili e in quelle dilettantistiche), i rimborsi spesa dalla Lega Pro in giù e una piccola percentuale dell’Aia, facente parte del Consiglio Federale, presa di mira dalla F.I.G.C.

Serie A, sciopero arbitri: a rischio quattro gare della 32a giornata

  •   
  •  
  •  
  •