Siviglia, l’aeroplanino non decolla. Montella verso l’esonero

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui


Nella 35.a della Liga spagnola il Siviglia cade rovinosamente contro il Levante in trasferta, la squadra di Vincenzo Montella perde per 2-1 e vede allontanarsi sempre più la quinta posizione occupata attualmente dal Villareal.

Notte fonda per il Siviglia di Vincenzo Montella che cade clamorosamente contro il Levante al termine di una gare mal giocata, una sconfitta che vede segnato il destino del tecnico italiano che ha esaurito tutti i bonus e a breve dovrebbe essere esonerato. Il ruolino di marcia degli andalusi sotto la guida dell’aeroplanino è stato fin qui molto deludente, in tredici gare il Siviglia ha ottenuto 4 vittorie, 3 pareggi e addirittura 6 sconfitte. Numeri impietosi, con  15 punti conquistati sui 39 disponibili ottenuti che hanno fatto perdere di vista gli obiettivi stagionali, al tecnico non basterà l’ottima Champions disputata e la finale di Coppa del Re persa per salvare un destino già scritto.

Il Siviglia al momento occupa la settima posizione in classifica con appena 48 punti, non solo c’è il rischio di non raggiungere la sesta piazza, ma ora c’è anche il pericolo di perdere anche la settima piazza. Ricordiamo che quinto e sesto posto garantiscono la qualificazione alla prossima Europa League, mentre la settima posizione da quantomeno la possibilità di partecipare ai preliminari di Europa League. Ad influire sulla permanenza del tecnico italiano in panchina è stata anche la finale di Coppa del Re persa contro il Barcellona, una sconfitta contro i catalani ci può stare, ma perdere per 5-0 è da considerare una vera e propria umiliazione.

  •   
  •  
  •  
  •